Angelo Jelmini: «La vittoria di De Rosa mi ha stupito per la sua portata»

Le reazioni

La carriera del Municipale di Lugano è legata a doppio filo, da ormai 30 anni, a quella dell’ex consigliere di Stato Paolo Beltraminelli - «Già il voto di Grancia aveva dato un segnale chiaro»

Angelo Jelmini: «La vittoria di De Rosa mi ha stupito per la sua portata»
(foto Archivio CdT)

Angelo Jelmini: «La vittoria di De Rosa mi ha stupito per la sua portata»

(foto Archivio CdT)

Entrambi di Pregassona, entrambi PPD ed entrambi che, sul proprio curriculum, possono scrivere di essere (o di essere stati) municipali di Lugano. Angelo Jelmini e Paolo Beltraminelli si conoscono bene. Anzi, da trent’anni le loro carriere sono intrecciate a doppio filo. «Abbiamo iniziato assieme – ci spiega Jelmini – negli anni Ottanta a Pregassona. Lui è entrato in Consiglio comunale quando io sono diventato municipale. Lui è subentrato a me a Pregassona e poi io sono subentrato a lui in Municipio a Lugano quando è stato eletto in Consiglio di Stato». I due, come detto, si conoscono bene. Ma cosa ha pensato ieri quando ha saputo che Beltraminelli non sarebbe stato rieletto? Se l’aspettava?

Lui è subentrato a me a Pregassona e poi io sono subentrato a lui in Municipio a Lugano quando è stato eletto in Consiglio di Stato

«Tutti sapevamo – ci ha spiegato il municipale della città sul Ceresio – che la sua posizione era in discussione. È anche per questo che il PPD ha deciso di presentare una lista forte, che tale si è dimostrata». Jelmini ha poi speso parole di lode per De Rosa. «È un politico di grande esperienza e conosce bene i meccanismi del potere cantonale. E subito, quando per esempio sono arrivati i risultati di Grancia (il primo comune scrutinato del Luganese, dove secondo logica avrebbe dovuto vincere Beltraminelli e invece il più votato è stato il candidato di Riviera, ndr) è sembrato subito un segnale chiaro. Ma certo non mi aspettavo un divario di questa portata (quasi undicimila voti, ndr) e quel che mi ha sorpreso è la rispondenza che De Rosa ha saputo avere».

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Politica
  • 1
  • 1