Territorio

Boschi e specchi d’acqua da salvaguardare

Avviata la procedura di consultazione del Decreto di protezione del comprensorio di Pre Murin-Vigna-Pavü del Comune di Mendrisio: un’area di ambienti naturali e semi-naturali diversificati - FOTO

 Boschi e specchi d’acqua da salvaguardare
(foto ti.ch)

Boschi e specchi d’acqua da salvaguardare

(foto ti.ch)

 Boschi e specchi d’acqua da salvaguardare

Boschi e specchi d’acqua da salvaguardare

 Boschi e specchi d’acqua da salvaguardare

Boschi e specchi d’acqua da salvaguardare

BELLINZONA - È stata avviata la procedura di consultazione del Decreto di protezione del comprensorio di Pre Murin-Vigna-Pavü del Comune di Mendrisio (tra Ligornetto e Besazio). Lo comunica il Dipartimento del Territorio. Si tratta di un comparto che occupa un’area di circa 32 ettari. L’area è caratterizzata dalla presenza di ambienti naturali e semi-naturali diversificati quali specchi d’acqua, acque correnti, risorgive, boschi di latifoglie, boschi umidi, margini boschivi, siepi e boschetti, paludi, prati umidi e secchi, prati da sfalcio a gestione estensiva, pascoli. La fascia di terreni attigua è composta da vigneti e superfici agricole a carattere più intensivo. A ridosso di queste si dispongono, con pressione crescente, le zone abitative e le vie di comunicazione.

In virtù dei contenuti presenti il Cantone è chiamato ad adottare adeguati provvedimenti di protezione e ad istituire formalmente la tutela di quest’area. Il documento è consultabile presso la cancelleria comunale di Mendrisio oppure online dal 17 giugno 2019 al 17 agosto 2019. Esso potrà essere consultato, previo appuntamento telefonico (091/814.25.92), anche presso l’Ufficio della natura e del paesaggio a Bellinzona.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Politica
  • 1