Cala ancora il numero di frontalieri

I lavoratori provenienti dalla vicina Italia si attestano a 63.144, con una diminuzione del 4,1% su base annua

Cala ancora il numero di frontalieri

Cala ancora il numero di frontalieri

Cala ancora il numero di frontalieri

Cala ancora il numero di frontalieri

LUGANO - Cala ancora il numero di frontalieri in Ticino dopo la diminuzione già registrata in maggio e luglio. Stando ai dati rilevati dall'Ufficio federale di statistica (UST), nel terzo trimestre del 2018 il numero di lavoratori da oltreconfine si è attestato a 63.144 unità, l'1,6% in meno rispetto ai tre mesi precedenti e il 4,1% in meno rispetto allo stesso periodo dell scorso anno. La riduzione ha toccato tutti e tre i settori economici: 29 persone in meno nel settore primario, 869 nell'industria e nella costruzione e 1.807 nel terziario.

A livello nazionale, a fine settembre lavoravano in Svizzera 312.000 pendolari stranieri, lo 0,8% in meno rispetto all'anno scorso, secondo le cifre dell'UST. L'ultima volta che si era registrato un calo su base annua fu nel quarto trimestre del 1998 (-0,7%). Rispetto al trimestre precedente la riduzione è dello 0,9%.

In termini assoluti la regione con il maggior numero di frontalieri si registra nelle regione del Lemano (114.832), seguita dalla Svizzera del nord-ovest (69.497) e dal Ticino (63.144).

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Politica
  • 1
  • 2
    finanze pubbliche

    Il PLR stigmatizza «l’assalto alla diligenza»

    Per i liberali radicali, «se negli ultimi anni si fosse evitato l’assalto alla diligenza lanciato appena i bilanci pubblici volgevano al positivo, ci ritroveremmo in una situazione certamente migliore di quella presentata in questi giorni»

  • 3
    il caso

    Magistratura, il Governo vuole essere coinvolto

    Il Consiglio di Stato ha scritto all’Ufficio presidenziale del Gran Consiglio auspicando un ruolo più attivo – Lo scritto è stato trasmesso alla Commissione giustizia e diritti, che lunedì incontrerà il giudice Werner Walser

  • 4
  • 5
    gran consiglio

    I nuovi tormentoni politici tra Procura e circolazione

    Archiviati il credito da 461 milioni per il trasporto pubblico, la riforma fiscale e quella sociale nei prossimi mesi il Parlamento si concentrerà su altri temi scottanti – Ecco quali saranno i principali dossier sui quali stanno lavorando le commissioni Gestione e finanze, Giustizia e diritti e Costituzione e leggi

  • 1