Carobbio: «Dedico questa vittoria a tutte le donne»

Reazioni

Al primo turno era arrivata quarta, oggi è la prima donna ticinese eletta in Consiglio degli Stati

Carobbio: «Dedico questa vittoria a tutte le donne»
© Keystone/Golay

Carobbio: «Dedico questa vittoria a tutte le donne»

© Keystone/Golay

Carobbio: «Dedico questa vittoria a tutte le donne»

Carobbio: «Dedico questa vittoria a tutte le donne»

Carobbio: «Dedico questa vittoria a tutte le donne»

Carobbio: «Dedico questa vittoria a tutte le donne»

Carobbio: «Dedico questa vittoria a tutte le donne»

Carobbio: «Dedico questa vittoria a tutte le donne»

Carobbio: «Dedico questa vittoria a tutte le donne»

Carobbio: «Dedico questa vittoria a tutte le donne»

«Non riesco ancora a crederci, dedico questa vittoria a tutte le donne». È una Marina Carobbio visibilmente emozionata quella che incontriamo a Bellinzona, stretta nel l'abbraccio dei sostenitori.

I supporter della sinistra accorsi alla Casa del popolo per complimentarsi con la prima donna ticinese eletta agli Stati sono infatti tanti, anzi tantissimi. «È un'emozione grandissima, fino all'ultimo i giochi erano aperti», ci dice Carobbio che, se oggi ha superato Filippo Lombardi (PPD) per 45 voti, al primo turno era arrivata quarta. «Penso sia un chiaro messaggio dei ticinesi che oggi hanno voluto ribadire come in democrazia sia giusto che donne e uomini siano entrambi rappresentati».

Allo stesso modo, l'elezione dei due esponenti ai poli «è un segnale che ci sono dei grossi problemi in Ticino nel mercato del lavoro con un ceto medio e medio-basso che fa davvero fatica ad arrivare alla fine del mese con il peso dei costi del l'alloggio e di cassa malati. In tal senso credo che quello espresso oggi è un segnale di cambiamento. È la responsabilità che ci viene data è sicuramente tanta». La congiunzione rosso-verde dopo anni di turbolenza a sinistra ha quindi giocato un ruolo fondamentale? «Certo. Questo fronte ha capito finalmente come unirsi - perché le cose che ci accomunano sono molto più delle differenze - ha portato ai risultati sperati e al cambiamento. L'abbiamo visto il 20 ottobre e lo vediamo oggi».

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Politica
  • 1
  • 1