Controlli mobili della velocità in Ticino

Ecco dove li ha previsti la Polizia cantonale nella settimana da lunedì 13 a domenica 19 agosto

Controlli mobili della velocità in Ticino

Controlli mobili della velocità in Ticino

BELLINZONA - Nell'ambito della prevenzione stradale, nel corso della settimana dal 13 al 19 agosto, la Polizia cantonale e quelle Comunali effettueranno controlli mobili della velocità nelle seguenti località ticinesi:

Distretto di Blenio

Acquacalda, Camperio e Lottigna

Distretto di LeventinaAirolo, Bedretto, Ossasco, Piotta, Rodi-Fiesso e Villa Bedretto

Distretto di LocarnoAscona, Brissago, Golino e Losone

Distretto di VallemaggiaBignasco, Prato-Sornico e Ronchini

Distretto di Lugano

Besso, Loreto, Lugano, Melano, Molino Nuovo, Sonvico e Viganello

Distretto di MendrisioGenestrerio, Novazzano e Stabio

Ricordando che la velocità elevata permane una delle maggiori cause di incidenti, con esiti pure gravi se non addirittura letali, la Polizia cantonale, nella sua nota, rinnova l'invito ai conducenti a rispettare i limiti a tutela della propria incolumità e di quella degli altri utenti della strada. Da questa lista sono esclusi i rilevamenti con le vetture civetta e i controlli con pistola laser, che devono essere utilizzati esclusivamente per contrastare infrazioni gravi alla legge federale sulla circolazione stradale. Inoltre, la misura non si applica ai controlli mobili sulla rete autostradale come da parere negativo espresso dall'Ufficio federale delle strade (USTRA). Si evidenzia pure che viene comunque data alla sola Polizia cantonale la facoltà di svolgere, straordinariamente, dei controlli non annunciati allo scopo di reprimere infrazioni gravi e garantire la sicurezza degli utenti della strada. I controlli preannunciati possono non aver luogo a causa di esigenze di servizio o problemi tecnici.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Politica
  • 1
  • 2
    Legislativo

    Pronzini, l’immunità resta

    Il Gran Consiglio ha deciso di mantenere l’immunità per il deputato dell’MPS, denunciato dall’Associazione bellinzonese per l’assistenza e cura a domicilio

  • 3
  • 4
  • 5
    Verso il 7 aprile

    Giovane e in rosa, ecco la lista del PS

    Per la corsa al Gran Consiglio i socialisti presentano una squadra con il 50% di donne e il 30% di giovani - Ma non sono mancate le discussioni

  • 1