«I conti in tasca»

Direttiva europea sulle armi, sì o no?

Domani, mercoledì, alle 20.30 su Teleticino si parlerà del tema, in previsione dell’appuntamento con le urne del 19 maggio quando si voterà anche sul referendum

Direttiva europea sulle armi, sì o no?
Alfonso Tuor nello studio della trasmissione «I conti in tasca» a Melide. (Archivio CdT)

Direttiva europea sulle armi, sì o no?

Alfonso Tuor nello studio della trasmissione «I conti in tasca» a Melide. (Archivio CdT)

MELIDE - «Sì o no alla Direttiva europea sulle armi» è il titolo de «I conti in tasca» che andrà in onda domani, mercoledì, alle 20.30 su TeleTicino. Il prossimo 19 maggio uno dei temi in votazione sarà infatti il referendum, che ha raccolto 125 mila firme, sulle direttive dell’Unione europea sulle armi da fuoco. La proposta è stata voluta da Bruxelles per combattere il terrorismo islamico. Secondo i promotori del referendum, questa legge abolirebbe il diritto di possedere armi e seppellirebbe il tiro sportivo caro a molti cittadini elvetici. Secondo il Consiglio federale, il diritto svizzero sulle armi resta sostanzialmente immutato. Le modifiche non prevedono nessun esame psicologico, nessun registro centrale delle armi e nessun obbligo di aderire ad una società di tiro. Inoltre non è previsto alcun cambiamento per i cacciatori e i tiratori sportivi potranno acquistare armi da fuoco semiautomatiche chiedendo il rilascio di un’autorizzazione eccezionale. Il Consiglio federale invita a respingere il referendum, poiché una sua approvazione mettere in discussione la cooperazione con l’Unione europea e la partecipazione della Svizzera ai trattati di Schengen e Dublino, che sono di grande importanza per il nostro Paese. Di questi temi parleranno i sostenitori del referendum Roberta Pantani, consigliera nazionale della Lega dei ticinesi, Luca Filippini, presidente Comunità d’interesse Tiro Svizzera e i contrari Filippo Lombardi, consigliere agli Stati, e Rocco Cattaneo, consigliere nazionale del PLR.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Politica
  • 1