E Zali decurta il credito per il trasporto pubblico

Senza la tassa sui posteggi 54 milioni di franchi in meno - È una mossa per ovviare ad un'eventuale bocciatura alle urne

E Zali decurta il credito per il trasporto pubblico

E Zali decurta il credito per il trasporto pubblico

BELLINZONA - Il direttore del Dipartimento del territorio Claudio Zali prevede la decurtazione di 54 milioni di franchi dal credito quadro 2016-2019 per finanziare il trasporto pubblico. È l'importo corrispondente al gettito dei tre anni di prova della tassa di collegamento. Una mossa con la quale il ministro vuole ovviare ad un'eventuale bocciatura alle urne del balzello sui posteggi: se vince il sì, l'importo rientra, se vince il no, resta il taglio. Il Consiglio di Stato si pronuncerà già oggi sulla proposta.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Politica
  • 1