Ecco la nuova TeleTicino: lunedì si parte

NOVITÀ IN ARRIVO - Il direttore Matteo Pelli (che torna sul piccolo schermo con un suo programma) ha svelato oggi il palinsesto che debutterà il 28 agosto: "La nostra TV sul modello dei voli low cost: ci divertiremo" - GUARDA LE FOTO

Ecco la nuova TeleTicino: lunedì si parte
Il direttore di TeleTicino Matteo Pelli (da destra), con il suo vice Sacha Dalcol.

Ecco la nuova TeleTicino: lunedì si parte

Il direttore di TeleTicino Matteo Pelli (da destra), con il suo vice Sacha Dalcol.

Ecco la nuova TeleTicino: lunedì si parte
Il CEO del Gruppo Corriere del Ticino Marcello Foa, con il direttore di TeleTicino Matteo Pelli.

Ecco la nuova TeleTicino: lunedì si parte

Il CEO del Gruppo Corriere del Ticino Marcello Foa, con il direttore di TeleTicino Matteo Pelli.

Ecco la nuova TeleTicino: lunedì si parte

Ecco la nuova TeleTicino: lunedì si parte

Ecco la nuova TeleTicino: lunedì si parte

Ecco la nuova TeleTicino: lunedì si parte

Ecco la nuova TeleTicino: lunedì si parte

Ecco la nuova TeleTicino: lunedì si parte

Ecco la nuova TeleTicino: lunedì si parte

Ecco la nuova TeleTicino: lunedì si parte

Ecco la nuova TeleTicino: lunedì si parte

Ecco la nuova TeleTicino: lunedì si parte

Ecco la nuova TeleTicino: lunedì si parte

Ecco la nuova TeleTicino: lunedì si parte

Ecco la nuova TeleTicino: lunedì si parte

Ecco la nuova TeleTicino: lunedì si parte

Ecco la nuova TeleTicino: lunedì si parte
Matteo Pelli

Ecco la nuova TeleTicino: lunedì si parte

Matteo Pelli

Ecco la nuova TeleTicino: lunedì si parte

Ecco la nuova TeleTicino: lunedì si parte

Ecco la nuova TeleTicino: lunedì si parte

Ecco la nuova TeleTicino: lunedì si parte

Ecco la nuova TeleTicino: lunedì si parte

Ecco la nuova TeleTicino: lunedì si parte

Ecco la nuova TeleTicino: lunedì si parte

Ecco la nuova TeleTicino: lunedì si parte

Ecco la nuova TeleTicino: lunedì si parte

Ecco la nuova TeleTicino: lunedì si parte

Ecco la nuova TeleTicino: lunedì si parte

Ecco la nuova TeleTicino: lunedì si parte

Ecco la nuova TeleTicino: lunedì si parte

Ecco la nuova TeleTicino: lunedì si parte

Ecco la nuova TeleTicino: lunedì si parte

Ecco la nuova TeleTicino: lunedì si parte

MELIDE - TeleTicino cambia e indossa un abito diverso, quello realizzatole "su misura" dal direttore Matteo Pelli e dal suo vice, Sacha Dalcol: da lunedì 28 agosto, con la nuova stagione, la TV di Melide si presenterà in una veste decisamente diversa rispetto all'attuale.

Frizzante, leggera, con una forte interazione con la radio tanto amata dai ticinesi, Radio3i (visibile dalle 6.00 alle 15.00 proprio su TeleTicino): e programmi di grande impatto con budget piccoli, volutamente piccoli: "L'idea è quella che paragona TeleTicino alle compagnie di voli low cost" ha detto mercoledì mattina durante la conferenza stampa - studiata come se fosse essa stessa un programma TV - Matteo Pelli, che mantiene anche la direzione di Radio3i. "Le produzioni sono quasi sempre scritte, interpretate e girate dalle stesse persone e i budget bassi stuzzicano ancor di più la creatività. L'utilizzo della tecnologia leggera (telefonini, iPad, GoPro) è preferita alle classiche riprese della televisione tradizionale e crediamo che la scelta si rivelerà pagante". E ancora:  "Ho ereditato una televisione sana, con un ottimo ambiente. Questo ha facilitato il mio lavoro".

"Oggi, d'altronde, piccoli strumenti permettono immagini impeccabili" ha proseguito Matteo Pelli, che dopo la lunga esperienza sugli schermi della RSI tornerà a essere (anche) personaggio televisivo attraverso un suo programma, "Bloc Notis", da lui condotto (con la collaborazione di Federico Casellini) il giovedì in prima serata, con l'obiettivo di presentare personaggi, noti o sconosciuti, sotto una luce inedita e sorprendente. Come il CEO di UBS Sergio Ermotti, intervistato al volante di una vecchia Mini per le vie del centro di Lugano. 

Oltre al palinsesto, trasformato seppur con la conferma di programmi graditi al pubblico e che hanno fatto la storia recente dell'emittente (come Fuorigioco, Piazza del Corriere, I Conti in tasca, Index, Treks, ma in versione cittadina, e Giorgione orto e cucina), TeleTicino ha introdotto nuovi volti a quelli già noti (alcuni provenienti proprio da Radio3i, e che si divideranno tra le due emittenti) e, soprattutto, ha modificato il modo di lavorare. "Le redazioni giornalistiche di Radio e televisione sono riunite ora in un unico spazio e vi è effettivamente una grande interazione tra i due media" ha spiegato Sacha Dalcol, responsabile dell'informazione. "Un cambiamento grande e importante, assimilato molto bene dai colleghi: da parte di tutti abbiamo ricevuto grande collaborazione".

E proprio l'info, oltre all'intrattenimento, è al centro dell'offerta di TeleTicino. "Il palinsesto offre un doppio punto informativo in diretta alle 18.45 e alle 19.45" spiega Sacha Dalcol, che condurrà personalmente "Tg Talk", programma che vuole "decriptare l'attualità con collegamenti via Skype, FaceTime e lasciando largo spazio al pubblico da casa". "Quasi tutte le trasmissioni permetteranno al pubblico di esprimersi tramite WhatsApp - ha concluso Matteo Pelli - con l'obiettivo di far sentire tutti a casa propria". E con l'arrivo del nuovo sito (www.teleticino.ch) online dal 28 agosto, l'idea è quella che si possa scegliere Teleticino direttamente dalla tv, dal cellulare oppure, ovviamente, dal web e dai canali social.

È intervenuto anche Marcello Foa, amministratore delegato del gruppo Corriere del Ticino: "Il vero investimento di Teleticino è nelle persone. Matteo ha la fiducia di tutti e massima libertà nelle scelte, le sue esperienza e capacità unite alla professionalità di Sacha renderanno speciale la nostra televisione. Sono sicuro che da lunedì ci divertiremo e vi divertirete".

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Politica
  • 1
  • 2
  • 3
    Verso il 7 aprile

    Lega e UDC: sì al matrimonio

    Il Comitato cantonale democentrista ha detto sì all’intesa con il movimento di via Monte Boglia per le elezioni cantonali - In lista per il Governo due UDC e tre leghisti

  • 4
    Cantone

    «Affinché la montagna sia sempre un piacere»

    Ha preso ufficialmente il via il nuovo progetto di sensibilizzazione, curato dal Dipartimento delle istituzioni, destinato a chi, durante l’anno, trascorre il proprio tempo libero o pratica delle attività in altura

  • 5
    Socialità

    Insieme ai nuovi bebè anche 3.000 franchi

    Dal 2019 in Ticino la nascita di un nuovo figlio o l’adozione di un minorenne saranno accompagnate dall’assegno parentale - Estesi i sussidi di cassa malati e gli assegni familiari