Funzionario del DSS, fu anche stupro?

Il dipendente dell'Amministrazione cantonale sotto inchiesta dal Ministero pubblico: all'esame in particolare la vicenda di una ragazza allora minorenne che avrebbe subito abusi sessuali

Funzionario del DSS, fu anche stupro?

Funzionario del DSS, fu anche stupro?

LUGANO - Coazione sessuale e ora anche stupro. Sarebbero queste le pesanti accuse a carico del funzionario del DSS - già sospeso dal proprio incarico - sotto inchiesta della Magistratura per una vicenda di reati contro la persona venuta alla luce mercoledì scorso e i cui fatti risalgono a quindici anni fa (VD SUGGERITI).

L'ipotesi di violenza carnale, come ha anticipato la RSI sul suo sito, è emersa oggi stesso. Sono due le donne, prossime alla maggiore età, che avrebbero subito abusi da parte del funzionario, su cui sta indagando il Ministero pubblico. Secondo indiscrezioni, in una specifica occasione l'uomo avrebbe cercato di approfittare del proprio ruolo con una delle due ragazze, promettendole un permesso per lo svolgimento di una manifestazione. I due avrebbero poi avuto rapporti intimi. La donna successivamente lo ha denunciato. Il funzionario, patrocinato da Niccolò Giovanettina, nega ogni accusa a suo carico. Sull'uomo, come detto, è in corso un'inchiesta penale e il Consiglio di Stato ha aperto un'indagine amministrativa.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Politica
  • 1