Festività

Furti e borseggi per Natale? No, grazie

Al via l’operazione «Prevena 18»: fino al 24 dicembre più forze di polizia sul territorio - Ecco inoltre alcuni consigli su come evitare spiacevoli sorprese.

Furti e borseggi per Natale? No, grazie
L’albero di Natale di piazza Riforma a Lugano (Foto Zocchetti).

Furti e borseggi per Natale? No, grazie

L’albero di Natale di piazza Riforma a Lugano (Foto Zocchetti).

Come ogni anno e fino al 24 dicembre, agenti della Polizia cantonale, in collaborazione con quelli delle Polizie comunali, della Polizia dei trasporti e delle Guardie di confine mettono in atto l’operazione PREVENA 18. L’obiettivo è di garantire alla popolazione una presenza accresciuta di forze di polizia sul territorio durante tutto il periodo dell’Avvento, segnatamente nei punti di grande affluenza quali negozi, centri commerciali e mercatini natalizi.

Si rende attenta la popolazione a prestare particolare attenzione, poiché in questo momento dell’anno l’afflusso in massa di persone favorisce i borseggi e i furti in genere da parte dei malviventi. Inoltre il rapido imbrunire facilita in particolare i furti con scasso nelle abitazioni; per questo motivo la presenza ancora più capillare di pattuglie sul territorio intende accrescere il livello di vigilanza anche su questo fronte, al fine di garantire alla popolazione delle festività natalizie in tutta sicurezza.

Per prevenire sgradite “sorprese” durante gli acquisti si rinnovano i seguenti consigli:

 evitare, nel limite del possibile, di portare con sé somme consistenti di denaro in contanti, utilizzare piuttosto le carte di credito;

 custodire il portamonete in tasche anteriori dei pantaloni o quelle interne della giacca, meglio

ancora se è possibile chiuderle;

 portare sempre le borsette a contatto con il corpo e preferibilmente sul davanti e con la cerniera

chiusa o comunque mai perderle di vista (ad esempio nei carrelli della spesa);

 mai tenere nello stesso posto le carte bancarie/postali e i codici per il loro utilizzo. Se possibile non conservare i codici per iscritto;

 prestare attenzione quando qualcuno vi urta nella ressa (sovente gli autori di furti e borseggi provocano lo scontro per distrarre le vittime e sottrarre loro denaro e altri valori);

 non lasciare oggetti di valore in vista nei veicoli e verificare che le auto siano regolarmente chiuse a chiave quando si lascia il parcheggio.

In particolare per prevenire i furti con scasso si raccomanda di:

 chiudere accuratamente tutte le porte e finestre prima di uscire di casa, evitando di lasciare chiari indizi dell’assenza: biglietti sulla porta, luci spente in casa, messaggi particolari sulla segreteria

telefonica, ecc;

 depositare gli oggetti di valore e i documenti importanti in una cassetta di sicurezza della banca;

 evitare di nascondere le chiavi di casa sotto lo zerbino, dietro i vasi per i fiori o nella bucalettere;

 simulare una presenza all’interno inserendo un timer su più di una luce e farlo accendere a

intervalli irregolari.

S’invita inoltre a segnalare tempestivamente alla Polizia oppure al personale del negozio comportamenti sospetti ravvisati in centri commerciali o nei parcheggi. Non esitate a chiamare il 117 e a segnalare situazioni che possono essere sospette.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Politica