Giovanni Jelmini: "Rinuncio, mi devo curare"

L'ex presidente del PPD ha spiegato le sue ragioni su Facebook - A giorni la lista definitiva

Giovanni Jelmini: "Rinuncio, mi devo curare"

Giovanni Jelmini: "Rinuncio, mi devo curare"

BELLINZONA - Giovanni Jelmini, già presidente del PPD, rinuncia alla corsa per il Consiglio di Stato per ragioni di salute. Lo ha reso noto lui stesso, quest'oggi, via Facebook. "Mi devo curare" ha detto l'avvocato, spiegando: "Mi è stato riscontrato un problema di salute che verosimilmente non potrà essere risolto a breve". Jelmini, per questo motivo, rinuncia ad una possibile candidatura e all'eventuale campagna per l'elezione al consiglio di Stato. Nella prima lista della commissione cerca del PPD figuravano, oltre all'uscente Paolo Beltraminelli, Elia Frapolli, Raffaele De Rosa, Michele Rossi e Alessandra Zumthor.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Politica
  • 1
    politica

    Il PPD annuncia battaglia: «Non possiamo più tacere»

    Giustizia, casse malati e finanze pubbliche al centro del comitato cantonale, per la prima volta online - Il presidente: «Ci sono situazioni che vanno affrontate» - Triplice sì in vista della votazione popolare del 7 marzo

  • 2
  • 3
    verso il 18 aprile

    88 Comuni verso il rinnovo dei poteri

    Elezioni tacite del Municipio in 4 località e del Consiglio comunale in 3 - Nella Val Mara le elezioni averranno in forma differita

  • 4
    Politica

    «Berna dia un contributo agli ospedali in difficoltà»

    Approvata dal Gran Consiglio l’iniziativa cantonale che chiede un intervento adeguato da parte della Confederazione - Berna è chiamata a sostenere le strutture sanitarie che hanno registrato perdite a seguito della pandemia e delle misure prese per contenerla

  • 5
  • 1