Guardia di confine nei guai per molestie sessuali

Il sottufficiale è accusato di aver importunato due colleghe - Nei suoi confronti è stato disposto il trasferimento

Guardia di confine nei guai per molestie sessuali

Guardia di confine nei guai per molestie sessuali

LUGANO - È accusato di molestie sessuali nei confronti di due colleghe, un agente delle guardie di confine finito sotto inchiesta. La notizia era nell'aria da parecchie settimane, e a darne conferma è stata la RSI. L'apertura di un'indagine nei confronti del sottufficiale - nel frattempo trasferito dal Ticino all'Engadina - era da noi stata anticipata il 18 settembre (vedi suggeriti). A far scattare il provvedimento sarebbe stato un ultimo episodio avvenuto verso la fine dell'estate. 

La vicenda non è collegata a quelle che hanno precedentemente interessato due ufficiali della Regione IV.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Politica
  • 1