I cinque pp «sfiduciati» verranno sentiti dalla Commissione giustizia e diritti

il caso

I magistrati hanno chiesto di accedere agli atti del Consiglio della magistratura – Una data non è ancora stata fissata

I cinque pp «sfiduciati» verranno sentiti dalla Commissione giustizia e diritti
© CdT/Chiara Zocchetti

I cinque pp «sfiduciati» verranno sentiti dalla Commissione giustizia e diritti

© CdT/Chiara Zocchetti

I cinque procuratori pubblici la cui rielezione era stata preavvisata negativamente dal Consiglio della magistratura verranno ascoltati in audizione dalla Commissione giustizia e diritti. Come confermato al Corriere del Ticino dal presidente della Commissione Luca Pagani (PPD), la loro richiesta è stata accolta, ma una data ancora non è stata fissata.

I cinque magistrati hanno inoltre chiesto di avere accesso agli atti del Consiglio della magistratura, in modo da prendere visione dei rispettivi preavvisi negativi e potersi quindi esprimere con cognizione di causa in sede commissionale. «Non sappiamo ancora se la questa richiesta di accesso agli atti sia stata accettata o meno», spiega Pagani.

In ogni caso la commissione prosegue con gli accertamenti e non è escluso che potrebbero visionare anche le critiche espresse negli ultimi anni dal presidente del Tribunale penale cantonale Mauro Ermani. Non è invece ancora giunto sul tavolo della Commissione la lettera inviata due settimane fa dal Governo all’Ufficio presidenziale in cui l’Esecutivo chiedeva un maggior coinvolgimento.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Politica
  • 1
  • 2

    Il caso permessi ora si allarga

    Politica

    La Commissione della gestione ha deciso di fare ulteriori approfondimenti per capire come mai il Servizio dei ricorsi del Consiglio di Stato abbia tassi di bocciature così elevati, e non solo sui permessi per stranieri

  • 3

    Architetti, un altro passo avanti per il CCL

    Lavoro

    Il Governo ha respinto i ricorsi inoltrati da alcuni privati contro il nuovo testo - Resta però la possibilità di appellarsi al Tribunale federale - Soddisfazione per sindacati e associazioni padronali

  • 4

    La scuola che è stata e quella «che verrà»

    La domenica del Corriere

    Si torna a discutere del superamento dei livelli alle Medie - D’Ettorre: «Necessario ragionare su tutto il sistema» - Sergi: «Vedrei bene degli Stati generali» Camponovo: «Non è una soluzione magica» - Bertoli: «Un’ipotesi entro la fine dell’anno»

  • 5
  • 1
  • 1