Il forum sull'influsso dei social media nella quotidianità arriva inTicino

Dopo il successo riscosso in Romandia e in Svizzera tedesca il progetto approda a sud delle Alpi

Il forum sull'influsso dei social media nella quotidianità arriva inTicino

Il forum sull'influsso dei social media nella quotidianità arriva inTicino

BELLINZONA - Il Dipartimento dell'educazione, della cultura e dello sport (DECS) – attraverso la Divisione della formazione professionale – informa che al Centro Professionale Tecnico (CPT) di Lugano-Trevano, dopo il successo ottenuto nella Svizzera tedesca e in Romandia, il 15 ottobre 2018 debutterà il Teatro Forum con il progetto I Girl – I Boy – I Phone (www.igirlboyphone.ch). Un percorso per permettere agli allievi di riflettere sull'influsso dei social media su diverse questioni che i giovani si possono ritrovare ad affrontare nella loro quotidianità.

Il teatro forum approda in Ticino grazie agli attori del Teatro Pan (www.teatro-pan.ch) che con il sostegno di TravailSuisse, della Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l'innovazione (SEFRI) e SWISSMEM, introdurranno situazioni ricavate dalla vita quotidiana (privata, scolastica, lavorativa) e incentrate sull'influenza dei Social media nelle questioni relative all'identità nel campo del razzismo, della parità dei sessi e della digitalizzazione.

Il metodo del Teatro Forum si rifà al principio del Teatro dell'oppresso, una forma teatrale popolare e interattiva concepita e sviluppata dal regista e scrittore brasiliano Augusto Boal nella seconda metà del '900, nella quale compare per la prima volta la figura dello spettatore. La struttura drammaturgica delle scene, scritte da Sissy Lou Mordasini e coordinate dalla sapiente regia di Cinzia Morandi, inviterà studenti e docenti a intervenire direttamente nell'azione narrativa prendendo posizione e proponendo soluzioni diverse e alternative alla scrittura originale. Dal profilo pedagogico-didattico, questa modalità interattiva di comunicazione teatrale si prefigge di stimolare una riflessione emotiva e intellettuale che dovrebbe tradursi in una presa di coscienza individuale e collettiva sui temi affrontati.

In questa prima fase di rappresentazioni (15,17, 19 e 22 ottobre 2018) saranno coinvolte classi del CPT Trevano (SPAI e SAM) e classi del CSIA. Le rappresentazioni si terranno nell'aula magna del CPT Trevano alla mattina alle 09.00 e il pomeriggio alle 13.30. Nel corso della primavera e del prossimo autunno sono previste ulteriori repliche con lo scopo di coinvolgere la quasi totalità degli allievi dei due istituti.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Politica
  • 1
  • 2
  • 3
    giustizia

    Le direttive del pg verranno pubblicate

    In futuro, documenti quali istruzioni, regolamenti di servizio e circolari saranno resi accessibili «ponderando gli interessi pubblici e privati» e in base alla competenza discrezionale del Ministero pubblico – Una richiesta in tal senso era stata avanzata in una mozione del PLR

  • 4
    la reazione

    Gobbi: «Avremmo voluto di più»

    Il consigliere di Stato ticinese commenta la decisione di Berna di non estendere l’obbligo del test negativo per chi si muove a cavallo della frontiera

  • 5
    Il caso

    Salario minimo, vertice al DFE con i sindacati

    Una rappresentanza di UNIA e OCST ha incontrato la direzione del Dipartimento: sul tavolo la proposta di creare un fronte unito che coinvolga le parti sociali e che dia una chiara prospettiva sull’applicazione del salario minimo - Christian Vitta: «Si dovrà monitorare che non vi siano derive»

  • 1