L’assistenza scende sotto gli 8'000

A fine agosto i beneficiari in Ticino risultavano essere 7.896, in calo del 2.2% rispetto allo stesso mese dello scorso anno

L’assistenza scende sotto gli 8'000

L’assistenza scende sotto gli 8'000

BELLINZONA - A fine agosto i beneficiari di assistenza in Ticino risultavano essere 7.896, in calo dell'1,5% rispetto al mese precedente e in linea con la tendenza in atto a partire da marzo. In cifre assolute, sono state 138 le persone che non hanno più avuto la necessità di ricorrere al sostegno sociale. Un dato questo che conferma la tendenza al ribasso osservata a partire dal mese di aprile, quando le cifre hanno invertito la rotta e hanno smesso di lievitare, secondo quanto rilevato dalle statistiche della Divisione dell'azione sociale e delle famiglie del Dipartimento della sanità e della socialità.

Nel confronto con l'anno precedente, la contrazione appare ancora più marcata. Le persone che nel mese di agosto hanno richiesto un aiuto sociale sono state 181 in meno rispetto allo stesso mese del 2017 (-2,2%). In particolare, si nota che un valore così basso non si registrava da gennaio del 2017, quando i beneficiari di assistenza erano 7.834, oltrepassando come in questo caso la soglia delle 8.000 unità.

«Si tratta certamente di un valore confortante, tuttavia non mi azzarderei a parlare di un'inversione di tendenza, è ancora troppo presto» sottolinea Cristina Oberholzer Casartelli, a capo dell'Ufficio di sostegno sociale e dell'inserimento. Una cautela che «ritengo sia necessaria in questo momento», spiega la nostra interlocutrice, per poi aggiungere: «Qualora le contrazioni dovessero proseguire e confermarsi nei prossimi mesi, allora si potrà fare una riflessione più approfondita dei dati e magari più ottimistica».

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Politica
  • 1