Macroregione alpina, parla Norman Gobbi

Il presidente del Consiglio di Stato è intervenuto in Slovenia a nome della Svizzera nel quadro del progetto che coinvolge sette Nazioni europee

Macroregione alpina, parla Norman Gobbi
Norman Gobbi.

Macroregione alpina, parla Norman Gobbi

Norman Gobbi.

BELLINZONA - Il Presidente del Consiglio di Stato Norman Gobbi è intervenuto oggi a Brdo (Slovenia) alla prima assemblea generale della Strategia per la macroregione alpina (Eusalp), presentando la posizione dei Cantoni elvetici sul nascente progetto di sviluppo economico e sociale che coinvolge sette Nazioni europee e 48 regioni dell'arco alpino.

Il Presidente del Governo ticinese – accompagnato per l'occasione dal Cancelliere dello Stato Giampiero Gianella e dal Delegato per i rapporti transfrontalieri Francesco Quattrini – ha partecipato all'assemblea generale di Eusalp come unico delegato della Conferenza dei Governi dei Cantoni alpini, e ha preso posizione a nome di tutti i 26 Cantoni della Confederazione.

Nel suo intervento, ha anzitutto sottolineato la pertinenza dei tre ambiti di intervento sui quali si basa la Strategia Eusalp: la Crescita economica e l'innovazione, la mobilità e la connettività, e l'ambiente e l'energia. Il Presidente del Consiglio di Stato ha quindi chiesto – a nome dei Cantoni elvetici – che le prossime fasi di elaborazione della strategia accordino un ruolo centrale ai temi dello sviluppo economico e dei collegamenti per il trasporto di merci e persone, con riferimento all'imminente apertura della galleria di base del San Gottardo e all'importanza del completamento dei collegamenti a Nord e a Sud della Svizzera.

È stato inoltre posto l'accento sull'esigenza che le relazioni fra le regioni alpine e le confinanti aree metropolitane siano organizzate in base al principio della solidarietà – in un'ottica di partenariato paritario – e sull'importanza di salvaguardare le competenze dei Cantoni e delle Regioni, secondo le loro specificità.

Per quanto concerne la governanza di Eusalp, Gobbi ha ribadito l'importanza dell'approccio dal basso che pone Paesi, Regioni e Cantoni su un piano di uguaglianza decisionale.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Politica
  • 1