Nasce un comitato ticinese per fermare il 5G

Tecnologia e salute

È stato fondato un gruppo con oltre trenta persone - Parteciperà a una manifestazione nazionale prevista a Berna il 10 maggio

Nasce un comitato ticinese per fermare il 5G
Una nuova antenna 5G (foto Keystone)

Nasce un comitato ticinese per fermare il 5G

Una nuova antenna 5G (foto Keystone)

MINUSIO - Dopo che all’inizio della legislatura una mozione del PPD in Gran Consiglio ha portato alla ribalta l’argomento nel nostro cantone, ieri, mercoledì 1 maggio, si è costituito a Minusio il gruppo di lavoro “Stop 5G Ticino”, che ha raccolto le adesioni di oltre trenta persone. «Come già avviene in altri cantoni, lo scopo è quello di iniziare un movimento per informare e sensibilizzare la popolazione sui pericoli che il 5G provoca alla salute e sui potenziali danni ambientali», hanno affermato i fondatori in una nota.

In occasione della manifestazione nazionale a Berna “STOP 5G: tutti insieme a Berna per chiedere una moratoria sulla tecnologia 5G”, che si terrà venerdì 10 maggio, dalle 18.30 alle 20.30, verrà organizzato un pullman con partenza da Locarno e Bellinzona verso mezzogiorno.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Politica
  • 1
  • 1