Negozi chiusi la domenica? Le reazioni a Ponte Tresa

La proposta del vicepremier Luigi Di Maio fa discutere: siamo andati oltre confine per raccogliere le impressioni di esercenti e clientela

Negozi chiusi la domenica? Le reazioni a Ponte Tresa

Negozi chiusi la domenica? Le reazioni a Ponte Tresa

PONTE TRESA - L'aperitivo della domenica a Ponte Tresa è un'abitudine di molti ticinesi, che approfittano dei centri commerciali aperti per portare a casa il pane appena sfornato e magari la bottiglia di vino scelta all'enoteca da stappare durante il pranzo in famiglia. Una situazione che già a partire dai prossimi mesi potrebbe non essere più realtà. Proprio ieri infatti il vicepremier italiano Luigi Di Maio ha proposto la chiusura domenicale dei negozi (Vedi Suggeriti). Una misura questa che potrebbe essere applicata anche alle zone di confine. "Se entrasse a regime, Ponte Tresa si spegnerebbe" osserva una signora all'edicola. Della stessa idea una signora alla cassa di un centro commerciale della cittadina: "Sembra un passo indietro rispetto alle tendenze che vediamo in altri paesi". Ma non tutti la pensano così, il responsabile di una pizzeria commenta: "Io tengo già chiuso. Ho sei figli, la domenica è il giorno della famiglia. Se fosse applicata, credo si riabituerebbero tutti come avviene sempre quando qualcosa cambia. E chissà, magari le famiglie non andrebbero più come ora allo sfacelo". 

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Politica
  • 1
    parlamento

    «No» ai conti o su le tasse, parola all’opposizione

    Il dibattito sul Preventivo 2022 si preannuncia animato e i partiti «minori» propongono diversi emendamenti – L’MPS chiede di aumentare l’imposta sui redditi imponibili e un’indennità per il personale sociosanitario – I Verdi domandano l’attuazione di un Piano climatico

  • 2
  • 3
    Il caso

    Come figli o come «oggetti»?

    Il diritto spagnolo ha compiuto un passo in avanti per quanto riguarda lo statuto degli animali domestici nelle cause di divorzio o separazione di una coppia – Si deciderà del loro futuro considerandone il benessere e valutando le possibilità di mantenimento – E in Svizzera? Come vengono considerati i nostri amici a quattro zampe? Ne abbiamo parlato con l’avvocata Sabrina Aldi

  • 4
    Scuola

    Livelli, sì del Governo alla sperimentazione

    L’Esecutivo propone al Gran Consiglio un emendamento al preventivo per mettere a disposizione 237.000 franchi per la fase di prova del superamento dei corsi A e B in terza media - Dopo due anni la valutazione potrebbe venir condotta da un ente esterno al DECS

  • 5
    territorio

    «Nessuna motivazione valida per fermare il Rally in Ticino»

    Nel rispondere a un’interrogazione firmata da 27 deputati di Verdi, PS, PPD, PLR, Più Donne e Lega il Consiglio di Stato fa notare che «non si intravedono ragioni per un rifiuto di principio alla manifestazione» – Le gare motoristiche sono limitate a un numero massimo di 10 all’anno – I disagi? «Simili a quelli di altri eventi»

  • 1