Premi di cassa malati, il Ticino chiede più sgravi

sanità

Il Consiglio di Stato saluta favorevolmente la proposta di Berna di aumentare la deduzione fiscale massima a 6.000 franchi per i coniugi e 3.000 franchi per gli altri contribuenti, ma propone soglie più alte – La domanda è motivata dalla nostra posizione «particolarmente sfavorevole» nella graduatoria intercantonale

Premi di cassa malati, il Ticino chiede più sgravi
© CdT/ Chiara Zocchetti

Premi di cassa malati, il Ticino chiede più sgravi

© CdT/ Chiara Zocchetti

Come ogni anno, a fine settembre arriva il momento della verità: ossia, quanto pagheremo in più (o in meno) di premio di cassa malati? Verosimilmente già la settimana prossima il Consiglio federale annuncerà l’eventuale rincaro per il 2022. Stando alle prime stime di comparis.ch i premi di cassa malati segneranno un aumento inferiore all’1%, e questo nonostante sia in vista un aumento del 2-3% dei costi per le prestazioni assicurate. In attesa di notizie da Berna, il Ticino ha nel frattempo preso posizione sul progetto della Confederazione di aumentare, nell’ambito dell’imposta federale diretta, la deduzione relativa ai premi dell’assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie e dell’assicurazione contro gli infortuni. Oltre alla sostanziale adesione alla proposta messa in consultazione...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Politica
  • 1
  • 1