Presto il materiale di voto per le Federali

Elezioni

Nel corso della prossima settimana inizierà la distribuzione: domenica 20 ottobre 2019 si eleggono i 46 rappresentanti al Consiglio degli Stati e i 200 al Consiglio nazionale

Presto il materiale di voto per le Federali
© CdT/Archivio

Presto il materiale di voto per le Federali

© CdT/Archivio

Nel corso della prossima settimana inizierà la distribuzione del materiale di voto, in vista del rinnovo del Consiglio degli Stati e del Consiglio nazionale per la legislatura 2019/2023. Le cittadine e i cittadini potranno informarsi sulle modalità di voto grazie al materiale informativo ricevuto per posta, oppure consultando il sito web. Domenica 20 ottobre 2019, le cittadine e i cittadini saranno chiamati a eleggere i 46 rappresentanti al Consiglio degli Stati e i 200 al Consiglio nazionale, che saranno poi in carica per la legislatura 2019/2023. Il Canton Ticino sarà rappresentato da due Consiglieri agli Stati e da otto rappresentanti in Consiglio nazionale. La busta ufficiale di voto sarà distribuita per posta dai Comuni durante la prossima settimana e conterrà il materiale necessario a esprimere le proprie preferenze: carta di legittimazione di voto, schede ufficiali per l’elezione del Consiglio degli Stati (scheda unica) e del Consiglio nazionale (blocchetto), buste interne per riporre le schede votate, guida elettorale federale e istruzioni di voto cantonali. È bene ricordare che le schede ricevute a casa dagli aventi diritto di voto sono ufficiali (non si tratta di facsimile). Come per le elezioni cantonali, la busta ricevuta a casa dovrà essere riutilizzata da chi sceglierà il voto per corrispondenza. Sarà possibile votare per corrispondenza dal momento in cui si riceverà il materiale di voto, consegnando a mano le buste alla Cancelleria comunale, depositandole nelle cassette comunali per il voto per corrispondenza (entro le 12.00 di domenica 20 ottobre 2019), oppure inviandole per posta. Per chi sceglierà quest’ultima opzione, va ricordato che le buste dovranno essere consegnate agli uffici postali entro il 15 ottobre 2019 (se il materiale è spedito per posta B) o il 17 ottobre 2019 (posta A) in modo da garantire il recapito tempestivo delle schede. Affinché il voto per corrispondenza sia valido, è necessario che l’elettore compili correttamente la carta di legittimazione di voto apponendo la propria firma e la data di nascita completa, e inserisca correttamente le schede votate nelle buste interne e infili tutto nella busta di trasmissione; la legge non ammette l’utilizzo di buste non ufficiali. L’elettore che invece preferirà recarsi al seggio elettorale dovrà portare con sé le schede ricevute al domicilio e la carta di legittimazione di voto, per dimostrare di non avere già espresso il proprio voto per corrispondenza. Le schede di voto andranno compilate di proprio pugno dalle elettrici e dagli elettori, che sono invitati a utilizzare una penna nera o blu (non matite). Potrà essere utilizzato esclusivamente il materiale di voto ufficiale: in caso di danneggiamenti o errori, occorrerà rivolgersi alla Cancelleria comunale del proprio Comune. Eventuali violazioni saranno punite secondo le disposizioni del Codice penale svizzero. Per esprimere un voto valido ed evitare errori, è utile leggere attentamente il materiale informativo o consultare la pagina web con le istruzioni di voto. I lavori di spoglio, che si svolgeranno a livello comunale, inizieranno alle 12.00 di domenica 20 ottobre. I risultati saranno successivamente pubblicati sul sito web del Cantone.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Politica
  • 1

    La maratona elettorale in diretta

    teleticino

    Lo speciale dedicato alle elezioni federali di domenica prenderà il via dalle 13 – Gli ospiti in studio e i collegamenti dal territorio - Alla conduzione Sacha Dalcol e Laura Zucchetti

  • 2
  • 3

    Riforma sociale, ecco la ricetta del Governo

    CANTONE

    Il Consiglio di Stato ha presentato oggi il pacchetto di misure - Assegni familiari più sostanziosi, maggiori sussidi di cassa malati, burocrazia più snella e franchigia estesa sul reddito da lavoro per tutte le prestazioni Laps

  • 4
  • 5
  • 1
  • 1