Referendum fiscale, c’è chi teme un clamoroso flop

firme

A poche ore dal termine, che scatta oggi alle 18, le sottoscrizioni raccolte sono 6.171 - Il fronte rossoverde tenta di raggiungere quota 7.600

Referendum fiscale, c’è chi teme un clamoroso flop
© CdT/Gabriele Putzu

Referendum fiscale, c’è chi teme un clamoroso flop

© CdT/Gabriele Putzu

Il giorno della verità è arrivato, oggi si conoscerà il numero delle firme raccolte dal fronte rossoverde per il referendum che mira ad abbattere la riforma fiscale accolta all’unanimità dal Governo e a maggioranza dal Parlamento. A poche ore dalla scadenza, fissata per oggi alle 18 (termine entro il quale dovranno giungere alla cancellerie comunali i formulari per singolo Comune)...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Politica
  • 1

    Il PLR a metà del guado tra federali e comunali

    Comitato cantonale

    Presentato a Lugano il progetto di rilancio, dai Gruppi di lavoro al sondaggio - Il presidente Bixio Caprara sulle elezioni degli Enti locali: «Quando il partito si compatta è vincente, le discussioni interne, anche accese, vanno bene ma a indicare la via è il metodo liberale» - LE FOTO

  • 2
  • 3
  • 4

    Alle elezioni comunali ora si gioca a carte scoperte

    Ufficializzate le liste

    Depositate le candidature per la sfida in programma il 5 aprile - Diventeranno definitive però solo il 10 febbraio - All’ultimo minuto è spuntata una lista civica a Mendrisio, mentre non si voterà a Orselina, Bodio, Personico, Dalpe, Bedretto e sulla Tresa

  • 5

    Un poker per la Magistratura

    la proposta

    La Commissione Giustizia e diritti è favorevole alla reintroduzione dei sostituti procuratori - Carlo Lepori: «Lavoriamo ai necessari approfondimenti»

  • 1
  • 1