«Scelte di nostra competenza per sgravare i trasporti»

l’intervista

Da lunedì una parte degli allievi delle scuole medie superiori inizierà le lezioni un’ora dopo per sgravare i trasporti pubblici - Ne abbiamo parlato con il direttore del DECS Manuele Bertoli

«Scelte di nostra competenza per sgravare i trasporti»
© CdT/Zocchetti

«Scelte di nostra competenza per sgravare i trasporti»

© CdT/Zocchetti

Far iniziare le lezioni un’ora dopo a una parte degli allievi delle scuole medie superiori per sgravare i trasporti pubblici. La proposta, avanzata dal Dipartimento dell’educazione, della cultura e dello sport (DECS) lo scorso venerdì 13 novembre, entrerà in vigore a partire da lunedì. Ma non sono mancate le polemiche. Ne abbiamo parlato con il direttore del DECS Manuele Bertoli.

Tutte le Scuole medie superiori hanno adattato la griglia oraria? Quante classi e quanti allievi saranno interessati? «Tutte le scuole medie superiori modificheranno l’orario d’inizio delle lezioni al mattino a partire da lunedì 23 novembre. La Scuola cantonale di commercio e il liceo di Bellinzona hanno spostato tutti gli orari in blocco di 45 minuti (le due scuole devono coordinare l’uso di spazi didattici in comune),...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Politica
  • 1

    Il PPD annuncia battaglia: «Non possiamo più tacere»

    politica

    Giustizia, casse malati e finanze pubbliche al centro del comitato cantonale, per la prima volta online - Il presidente: «Ci sono situazioni che vanno affrontate» - Triplice sì in vista della votazione popolare del 7 marzo

  • 2
  • 3

    88 Comuni verso il rinnovo dei poteri

    verso il 18 aprile

    Elezioni tacite del Municipio in 4 località e del Consiglio comunale in 3 - Nella Val Mara le elezioni averranno in forma differita

  • 4

    «Berna dia un contributo agli ospedali in difficoltà»

    Politica

    Approvata dal Gran Consiglio l’iniziativa cantonale che chiede un intervento adeguato da parte della Confederazione - Berna è chiamata a sostenere le strutture sanitarie che hanno registrato perdite a seguito della pandemia e delle misure prese per contenerla

  • 5
  • 1
  • 1