Scuola che verrà: il PPD appoggia la sperimentazione

A maggioranza il Comitato cantonale si è espresso a favore del credito da 6,7 milioni alle urne il 23 settembre

Scuola che verrà: il PPD appoggia la sperimentazione

Scuola che verrà: il PPD appoggia la sperimentazione

SANT'ANTONINO - La sperimentazione de "La scuola che verrà" incassa il sostegno del Comitato cantonale del PPD. Riunito mercoledì sera a Sant'Antonino, il parlamentino popolare democratico si è infatti espresso a maggioranza a favore del credito da 6,7 milioni di franchi per avviare la fase pilota della riforma della scuola dell'obbligo: 66 i sì, a fronte di 32 contrari e 15 astenuti. A precedere il voto sul tema alle urne il 23 settembre è stato un dibattito al quale hanno preso parte il direttore del DECS Manuele Bertoli, il direttore delle scuole medie di Acquarossa Stefano Imelli, il deputato del PPD Claudio Franscella, il capogruppo de La Destra Sergio Morisoli e il presidente dell'UDC Piero Marchesi. 

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Politica
  • 1