Secondo tubo, il via libera del Cantone

Il Consiglio di Stato scrive a Berna e dà preavviso favorevole al progetto esecutivo di risanamento della galleria del San Gottardo

Secondo tubo, il via libera del Cantone

Secondo tubo, il via libera del Cantone

BELLINZONA - Dal Ticino giunge il via libera al progetto esecutivo del Dipartimento federale dell'ambiente, dell'energia e delle comunicazioni (DATEC) per la realizzazione del secondo tubo della galleria autostradale del San Gottardo. A comporre il dossier inviato negli scorsi giorni dal Consiglio di Stato a Berna sono quasi sessanta pagine, arricchite dall'avviso cantonale e in particolar modo dall'esame d'impatto ambientale allestito dai servizi del Dipartimento del territorio. Un documento che sonda ogni aspetto del cantiere che andrà a rivoluzionare il comparto di Airolo a partire – stando alla tabella di marcia allestita dal Consiglio federale – dal 2020. Molteplici gli ambiti toccati: dalla pianificazione territoriale alle ricadute in termini di mobilità, energia e soprattutto protezione dell'ambiente. Sono passati due anni e mezzo dal sì popolare al risanamento del tunnel e la procedura federale di approvazione dei piani si trova ora nella terza e decisiva fase.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Politica