Tredicesima per gli apprendisti nello Stato e nel parapubblico

lavoro

Il Gran Consiglio ha approvato una mozione in tal senso presentata dal deputato leghista Fabio Badasci

Tredicesima per gli apprendisti nello Stato e nel parapubblico
CdT/Archivio

Tredicesima per gli apprendisti nello Stato e nel parapubblico

CdT/Archivio

Tutti gli apprendisti nello Stato e nel parapubblico potranno beneficiare delle tredicesima. Lo ha deciso oggi il Gran Consiglio nell’approvare con 72 voti favorevoli, 6 contrari e 3 astenuti una mozione in tal senso presentata dal deputato della Lega Fabio Badasci.

Il tema, lo ricordiamo, era già stato dibattuto nel corso della sessione parlamentare di dicembre. Sul principio i deputati erano tutti d’accordo, ma a causa di un errore formale il relativo rapporto favorevole della Gestione è stato rinviato in commissione. Nelle conclusioni, infatti, si invitava il plenum a «ritenere evasa» la mozione (invece di approvarla). Come però fatto notare da Giovanna Viscardi (PLR), il termine «evaso» indica che il problema è già stato risolto. Da qui la proposta di rinviare il rapporto in Commissione gestione e finanze per una riformulazione.

Per la cronaca, il plenum ha respinto (62 no, 8 sì e 6 astenuti) non senza qualche immancabile schermaglia un emendamento dell’MPS favorevole a un aumento di salario «ben più corposo» per gli apprendisti. Critiche alla proposta di Badasci sono invece giunte di banchi dell’UDC.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Politica
  • 1

    Il PPD annuncia battaglia: «Non possiamo più tacere»

    politica

    Giustizia, casse malati e finanze pubbliche al centro del comitato cantonale, per la prima volta online - Il presidente: «Ci sono situazioni che vanno affrontate» - Triplice sì in vista della votazione popolare del 7 marzo

  • 2
  • 3

    88 Comuni verso il rinnovo dei poteri

    verso il 18 aprile

    Elezioni tacite del Municipio in 4 località e del Consiglio comunale in 3 - Nella Val Mara le elezioni averranno in forma differita

  • 4

    «Berna dia un contributo agli ospedali in difficoltà»

    Politica

    Approvata dal Gran Consiglio l’iniziativa cantonale che chiede un intervento adeguato da parte della Confederazione - Berna è chiamata a sostenere le strutture sanitarie che hanno registrato perdite a seguito della pandemia e delle misure prese per contenerla

  • 5
  • 1
  • 1