medici

Un po’ di disordine all’interno dell’Ordine

Alcuni membri mostrano un certo disagio, anche nei confronti dell’onorario del presidente - Denti risponde: «Sono un manager»

Un po’ di disordine all’interno dell’Ordine
Franco Denti. (foto Maffi)

Un po’ di disordine all’interno dell’Ordine

Franco Denti. (foto Maffi)

C’è malessere all’interno dell’Ordine dei medici, almeno stando a quanto riportato oggi dal Caffè. Un mese fa, un gruppo di medici ha infatti indirizzato una lettera al Governo per evidenziare un disagio crescente all’interno della categoria. Al centro di tutto, l’onorario del presidente, Franco Denti, ovvero 240 mila franchi, più 100 mila per mancato guadagno. Lo stesso Denti, interpellato dal domenicale, ha spiegato: «La mia carica non è quella di semplice presidente, ma quella di presidente, direttore e segretario generale dell’Ordine dei medici. Se si mettono insieme i tre ruoli vien fuori che i miei emolumenti complessivi sono quelli che prenderebbe qualsiasi manager che dirige degli accademici. Tra l’altro sono soldi privati, non pubblici». Denti afferma di non aver visto la lettera in questione, che si concentra anche sulla modifica degli statuti, che dà ora la possibilità di far parte dell’ufficio presidenziale senza limiti di mandato. «Modifica presa nella massima trasparenza», aggiunge sempre il presidente.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Politica
  • 1