«Una risposta ai cittadini che ci hanno eletti»

Agenda politica

Il presidente del Consiglio di Stato Christian Vitta sul Programma di legislatura - Illustrata anche la «bussola» per i prossimi decenni

«Una risposta ai cittadini che ci hanno eletti»
©CDT/GABRIELE PUTZU

«Una risposta ai cittadini che ci hanno eletti»

©CDT/GABRIELE PUTZU

Tre assi strategici di intervento, trentaquattro obiettivi specifici a lungo termine e 137 azioni misurate da indicatori d’attuazione. Il Consiglio di Stato in corpore ha presentato oggi alla stampa il Programma di legislatura 2019/2023, un documento che orienterà l’attività del Governo e dell’Amministrazione cantonale durante i prossimi anni «in coerenza con gli obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030 dell’ONU» (vedi articolo correlato).

«Programmare è un compito che spetta all’Esecutivo - ha esordito in conferenza stampa il presidente del Consiglio di Stato Christian Vitta - In questo caso il compito di programmare è legato all’arco di una legislatura. Con questo documento rispondiamo a quello che è stato l’incarico che la popolazione ticinese ci ha dato eleggendoci lo scorso mese...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Politica
  • 1
  • 1