Zali è soddisfatto, pioggia di milioni sulla rete tram-treno

I 12 miliardi che la Confederazione vuole stanziare serviranno anche a potenziare la linea del Luganese (Tra Bioggio e il centro) e la nuova fermata TILO di piazza Indipendenza a Bellinzona

Zali è soddisfatto, pioggia di milioni sulla rete tram-treno

Zali è soddisfatto, pioggia di milioni sulla rete tram-treno

BELLINZONA - Il Dipartimento del territorio e il ministro Claudio Zali hanno subito reagito alla proposta del Consiglio federale di investire entro il 2035 circa 12 miliardi di franchi per il potenziamento della rete ferroviaria nazionale. Importanti investimenti sono infatti previsti anche in Ticino.

"Salutiamo con soddisfazione - commentano dal Territorio - la decisione del Consiglio federale di licenziare il Messaggio sul finanziamento del Programma di sviluppo strategico della rete ferroviaria nazionale, che include la realizzazione della tappa prioritaria della rete tram-treno del Luganese (Lugano Centro-Bioggio). Il finanziamento da parte della Confederazione, pari a circa 240 milioni di franchi, è pertanto confermato. Il Messaggio del Consiglio federale conferma la decisione del 29 settembre 2017 d'includere il progetto ticinese nella proposta d'investimenti per la prossima fase di attuazione del PROSSIF. La realizzazione della tappa prioritaria consentirà di estendere il servizio ferroviario della linea Ponte Tresa-Lugano fino a Manno e di raggiungere direttamente il centro città". La frequenza come noto sarà intensificata fino a un treno ogni dieci minuti e i tempi di percorrenza saranno drasticamente ridotti.

Le aree strategiche dello sviluppo del Luganese (Città, Basso Vedeggio e Malcantone) saranno così servite da un sistema di trasporto molto performante. Il Dipartimento ha pi ricordato che il 19 giugno il Gran Consiglio aveva approvato la tappa prioritaria accogliendo la richiesta di credito di 63,2 milion. "La fase realizzativa è programmata dal 2020 al 2027. In occasione della sua seduta odierna".

Ma come detto oggi il Consiglio federale ha anche confermato il finanziamento del progetto relativo alla fermata di Piazza Indipendenza di Bellinzona. "A tale proposito, su incarico del Cantone, le Ferrovie federali svizzere (FFS) stanno già elaborando il Progetto definitivo. Il completamento del terzo binario Giubiasco-Bellinzona e la realizzazione della nuova fermata, strettamente interdipendenti, sono previsti entro il 2025".

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Politica
  • 1
    teleticino

    La maratona elettorale in diretta

    Lo speciale dedicato alle elezioni federali di domenica prenderà il via dalle 13 – Gli ospiti in studio e i collegamenti dal territorio - Alla conduzione Sacha Dalcol e Laura Zucchetti

  • 2
  • 3
    CANTONE

    Riforma sociale, ecco la ricetta del Governo

    Il Consiglio di Stato ha presentato oggi il pacchetto di misure - Assegni familiari più sostanziosi, maggiori sussidi di cassa malati, burocrazia più snella e franchigia estesa sul reddito da lavoro per tutte le prestazioni Laps

  • 4
  • 5
  • 1