AlpTransit

Presunte irregolarità, il Ministero pubblico valuta ulteriori passi

Sulla scorta della documentazione acquisita e dell’esito degli interrogatori di alcuni lavoratori attivi nel cantiere del Monte Ceneri, si considerano possibili atti istruttori

Presunte irregolarità, il Ministero pubblico valuta ulteriori passi
Galleria AlpTransit (Foto Reguzzi)

Presunte irregolarità, il Ministero pubblico valuta ulteriori passi

Galleria AlpTransit (Foto Reguzzi)

In relazione alle presunte irregolarità nel cantiere AlpTransit della galleria del Monte Ceneri, il Ministero pubblico comunica di aver preso atto dei primi accertamenti effettuati autonomamente dalla Polizia cantonale nel corso degli scorsi mesi. Sulla scorta della documentazione acquisita e dell’esito degli interrogatori di alcuni lavoratori attivi nel cantiere, il Ministero Pubblico sta valutando ulteriori possibili atti istruttori. Questo in collaborazione anche con le autorità cantonali amministrative, per quanto di loro competenza.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Ticino
  • 1