Prostituzione a domicilio, la Procura presenterà dichiarazione d’appello

Processo

Potrebbe non essere ancora chiuso il caso delle due prostitute assolte settimana scorsa per aver offerto i loro servizi a casa di un cliente

Prostituzione a domicilio, la Procura presenterà dichiarazione d’appello
© CdT/Archivio

Prostituzione a domicilio, la Procura presenterà dichiarazione d’appello

© CdT/Archivio

Il caso delle due prostitute assolte in Pretura settimana scorsa per aver praticato il mestiere più vecchio del mondo a casa di alcuni clienti potrebbe non essere chiuso. Il procuratore pubblico Nicola Respini (che aveva accusato le due di esercizio illecito della prostituzione ritenendo la pratica contraria alla nuova legge) presenterà infatti dichiarazione d’appello. Questo consentirà al magistrato di disporre della sentenza in forma scritta e, in base alle motivazioni presentate dal giudice Marco Kraushaar, decidere se sottoporre il caso a un secondo grado di giudizio.

Negli ultimi mesi TESEU (la sezione della polizia cantonale che si occupa della lotta al traffico di esseri umani) aveva denunciato diverse ragazze, accusate appunto di essersi recate al domicilio dei clienti. Stando agli agenti...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Ticino
  • 1
  • 2
  • 3

    L’EOC pronto a sborsare 7,7 milioni per la clinica Santa Chiara

    locarno

    Venerdì 14 maggio l’offerta verrà presentata all’assemblea degli azionisti - Tra gli interessati anche la clinica Moncucco (con circa 4 milioni), Swiss Medical Network (con una cifra che si aggira sui 5 milioni) e il proprietario dei Centri Medici Antonio Bernasconi - A darne notizia è il Caffè

  • 4

    Il Caffè si congeda, nasce la Domenica

    avvicendamenti

    Come annunciato oggi sulle proprie pagine, il 4 luglio il domenicale saluterà definitivamente i propri lettori - A fine agosto nascerà una nuova testata redatta nella sede del Corriere del Ticino di Muzzano: il prodotto sarà diretto da Paride Pelli

  • 5
  • 1
  • 1