Salute 2.0

Quando a salvarti la vita è un’app

In Ticino sono sempre più numerosi i volontari attivi all’interno della rete umanitaria dei «First Responder» - In caso di infarto la centrale diffonde una «push» di allarme - Burkart: «Spesso arriviamo prima dell’ambulanza»

Quando a salvarti la vita è un’app
(Foto archivio CdT)

Quando a salvarti la vita è un’app

(Foto archivio CdT)

BELLINZONA - Dimezzare il tempo di attesa e salvare una vita in pochi minuti. È questa la missione umanitaria di First Responder (FR), una rete di cittadini «comuni» pronti a soccorrere con tempestività chi è colpito da un arresto cardiaco improvviso. Si tratta di un modello organizzativo ideato dalla Fondazione Ticino Cuore e dalla Federazione cantonale ticinese servizi ambulanze...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Ticino
  • 1