Quando il cancro è disuguaglianza

Medicina

L’OMS lancia l’allarme: «Entro il 2040 aumento esponenziale delle diagnosi di tumore nei Paesi poveri» - Franco Cavalli: «Bisogna agire a livello politico»

Quando il cancro è disuguaglianza
©CDT/Archivio

Quando il cancro è disuguaglianza

©CDT/Archivio

L’allarme lo ha lanciato l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) in occasione della Giornata del cancro: entro due decenni, il numero delle persone nel mondo che hanno una diagnosi di tumore aumenterà del 60%. Un dato a dir poco preoccupante. Tuttavia, gli esperti del settore non si sono scomposti più di tanto. Anzi, l’orizzonte tracciato settimana scorsa dall’OMS non fa altro che confermare altre ricerche, altri studi, altre voci scientifiche magari meno preponderanti rispetto alla potenza mediatica di cui beneficia l’agenzia dell’ONU ma indubbiamente autorevoli. «È proprio così», spiega l’oncologo Franco Cavalli. «Già nel 2012, al primo convegno che avevamo organizzato a Lugano (il World Oncology Forum, ndr), era emersa questa tendenza. In seguito ne avevo parlato anche al World Economic...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Ticino
  • 1

    Lugano, sì al consuntivo che è fieno in cascina

    Consiglio comunale

    Il bilancio si è chiuso con un avanzo di 6,7 milioni di franchi - Il buon risultato è stato dedicato a Maurizio Grassi, funzionario della Città da poco scomparso - Polemica sulle naturalizzazioni e la privacy, con il gruppo leghista che ha lasciato la sala

  • 2

    Le strade del Generoso avranno nuova vita

    Mendrisiotto

    Il Consiglio comunale del Borgo ha approvato questa sera la richiesta di credito per risanare un tratto di 5,5 chilometri sulle pendici del monte: la gestione passa a Castel San Pietro, sciolto il consorzio creato nel lontano 1973

  • 3

    Niente pesciolini quest’anno a Brusino Arsizio

    Sagra

    A causa del coronavirus salta uno degli eventi popolari più apprezzati della regione - Il Comitato sta valutando però la possibilità di organizzare una piccola manifestazione solo per gli abitanti del paese - LE FOTO

  • 4
  • 5
  • 1
  • 1