Quasi un centinaio di partecipanti alla prima edizione della Gusta Pregassona

lugano

Bambini, ragazzi, famiglie, coppie hanno affrontato il percorso di ben undici tappe esplorando e apprezzando l'ambiente, le varie realtà locali proposte nel programma, le visite a disposizione, gustando i prodotti locali e socializzando con le persone durante le soste

Quasi un centinaio di partecipanti alla prima edizione della Gusta Pregassona

Quasi un centinaio di partecipanti alla prima edizione della Gusta Pregassona

Quasi un centinaio di partecipanti alla prima edizione della Gusta Pregassona

Quasi un centinaio di partecipanti alla prima edizione della Gusta Pregassona

Quasi un centinaio di partecipanti alla prima edizione della Gusta Pregassona

Quasi un centinaio di partecipanti alla prima edizione della Gusta Pregassona

La bella e calda giornata di domenica scorsa ha favorito la buona riuscita della passeggiata gastronomica e culturale Gusta Pregassona, alla sua prima edizione. Organizzata dall'Associazione Amélie con Amiconi Consulting SA e il Circolo anziani di Pregassona e in collaborazione con la Commissione di quartiere di Pregassona, la manifestazione ha visto la partecipazione di circa un centinaio di iscritti, bambini, ragazzi, famiglie, coppie che tutti insieme hanno affrontato il percorso di ben undici tappe esplorando e apprezzando l'ambiente, le varie realtà locali proposte nel programma, le visite a disposizione, gustando i prodotti locali e socializzando con le persone durante le soste. Fra le varie tappe previste, il nuovo centro di socializzazione Amélie è stato svelato al pubblico, con grande meraviglia di tutti i visitatori, che hanno potuto toccare con mano quanto realizzato dai volontari dell'associazione.

La maggior parte dei partecipanti si è poi trasferita al Capannone per la Festa di quartiere, continuando fino a sera i festeggiamenti.


L'organizzazione ringrazia i partecipanti, gli sponsor e le ditte locali per i prodotti offerti e tutti i volontari presenti sul percorso che hanno assicurato lo svolgimento dell'evento in piena sicurezza. La manifestazione sarà riproposta il prossimo anno nello stesso periodo.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Ticino
  • 1

    «Sembra una discarica a cielo aperto, fate qualcosa»

    Luganese

    La lamentela di un cittadino che vive nei pressi di via Cantonale a Manno: «Da mesi mi tocca assistere ad uno spettacolo indecoroso e il Comune non risponde» - Il sindaco Giorgio Rossi si rivolge agli abitanti della zona: «La carta viene ritirata ogni 15 giorni, non mettetela fuori in anticipo»

  • 2
  • 3

    Rabadan, manca «solo» l’autorizzazione comunale

    CARNEVALI

    Bellinzona: la società organizzatrice ha allestito il piano di protezione e sta lavorando all’edizione 2022, tuttavia il Municipio si è preso del tempo per riflettere più approfonditamente con il Cantone altre importanti questioni - La decisione è attesa entro fine mese - Idem per il Naregna di Biasca: ieri sera nuovo incontro fra le parti

  • 4

    Acquisto della sede IRB: «Un cattivo affare»

    Bellinzona

    La relazione di minoranza della Commissione della gestione boccia la proposta municipale di rilevare lo stabile Fabrizia contestando la bontà dell’investimento e la sua urgenza - Interrogativi sollevati pure sul dossier biomedico in generale, dall’ingente e continua richiesta di sostegno pubblico ai profitti privati passando per la frammentazione sul territorio cittadino del polo scientifico

  • 5
  • 1
  • 1