Rubavano attrezzi da giardino, in manette tre giovani

Serie di furti

Colpivano rustici e depositi ticinesi per impadronirsi di motoseghe, decespugliatori e tosaerba - Arrestati due svizzeri e un bosniaco - Ingenti i danni e il valore della refurtiva

Rubavano attrezzi da giardino, in manette tre giovani
©CdT/Chiara Zocchetti

Rubavano attrezzi da giardino, in manette tre giovani

©CdT/Chiara Zocchetti

Decespugliatori, soffiatori, tosaerba e motoseghe. È questo il bottino di una serie di furti ai danni di rustici e depositi che ha portato all’arresto, negli scorsi giorni, di tre giovani. Grazie ad una mirata attività investigativa della Polizia cantonale sono finiti in manette un 24.enne svizzero domiciliato nel Bellinzonese, un 23.enne della Bosnia Erzegovina domiciliato nel Luganese e un 21.enne svizzero residente nel Locarnese. Come detto gli arrestati, con ruoli e responsabilità differenti, sottraevano attrezzi per il giardinaggio. Le principali ipotesi di reato nei loro confronti sono quelle di furto aggravato, danneggiamento e ripetuta violazione di domicilio. Ingente l'ammontare della refurtiva e dei danni riscontrati. L'inchiesta è coordinata dalla procuratrice pubblica Pamela Pedretti.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Ticino
  • 1
  • 1