Scossone in Magistratura: il rimprovero della Commissione

Il caso

L’organo da cui dovrà ora passare, prima di essere trattata dal Gran Consiglio, l’eventuale bocciatura di cinque procuratori pubblici «stigmtizza l’ennesima fuga di notizie»

Scossone in Magistratura: il rimprovero della Commissione
© CdT/ Chiara Zocchetti

Scossone in Magistratura: il rimprovero della Commissione

© CdT/ Chiara Zocchetti

Dopo la notizia uscita venerdì sera che vede cinque procuratori pubblici «bocciati» dal Consiglio della Magistratura, la Commissione giustizia e diritti, che dovrà trattare l’incarto prima che approdi sui banchi del Gran Consiglio, si è riunita ieri, sotto la presidenza di Luca Pagani e alla presenza di Norman Gobbi, per affrontare in prima istanza la questione.

Chiesti i dettagli al Consiglio della Magistratura

«La Commissione ha preso atto delle notizie apparse sui media nei giorni scorsi relativamente ai concorsi 3-8/2020 - si legge in una nota cantonale - e stigmatizza con fermezza questa ennesima fuga di notizie, in merito alla quale ha deciso di inoltrare una segnalazione al Procuratore generale. Al fine di potersi esprimere compiutamente sulla vicenda, la Commissione ha inoltre immediatamente chiesto al presidente del Consiglio della Magistratura la sollecita trasmissione dei pareri espressi sui magistrati che hanno postulato il rinnovo della loro carica. Nei prossimi giorni è previsto un incontro fra la Commissione e una delegazione del Consiglio della Magistratura».

La Commissione tornerà a riunirsi lunedì 21 settembre.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Ticino
  • 1
  • 2

    Mai sentito parlare solo di una demolizione del tetto

    Ex macello

    Ad alcune delle imprese edili intervenute quella notte non sarebbe mai stata prospettata l’ipotesi che prevedeva unicamente lo smantellamento delle parti pericolanti della struttura - E la polizia le avrebbe contattate prima di chiedere l’autorizzazione al Municipio

  • 3

    Campione d’Italia, cadono diverse accuse agli ex sindaci

    Indagini preliminari

    Archiviate metà delle accuse nei confronti di Salmoiraghi e Piccaluga e di altre persone accusate a vario titolo di abuso d’ufficio, falso in bilancio e falso in atto pubblico - Il processo si terrà fra un anno

  • 4
  • 5

    Migliorano un po’ le finanze del Cantone

    conti

    Le cifre del preconsuntivo indicano un disavanzo di 175,5 milioni di franchi a fronte de 230,7 milioni previsti - In base all’andamento, l’autofinanziamento negativo si stima potrà essere annullato

  • 1
  • 1