Soggiorni in Ticino? Dimostra di essere covid-free

turismo e pandemia

La possibilità di richiedere un test che certifichi la negatività al virus potrebbe interessare agli albergatori del nostro cantone che si appresta ad accogliere turisti d’Oltregottardo

Soggiorni in Ticino? Dimostra di essere covid-free
© CdT/Gabriele Putzu

Soggiorni in Ticino? Dimostra di essere covid-free

© CdT/Gabriele Putzu

Confrontate con la pandemia, diverse strutture alberghiere italiane hanno introdotto l’obbligo di presentare un certificato che attesti la negatività al virus. I clienti devono esibire un test COVID effettuato non più tardi di 72 ore prima di accomodarsi nelle loro camere. Una misura introdotta per arginare la diffusione del coronavirus che potrebbe forse piacere anche al Ticino che si appresta ad accogliere i turisti d’Oltregottardo.

La Pasqua si annuncia all’insegna del tutto esaurito. Mentre albergatori e titolari dei camping gioiscono, il resto dei ticinesi non dorme sonni tranquilli. La preoccupazione è comprensibile. Un anno fa il nostro Cantone veniva travolto dalla prima ondata della pandemia, più dolorosa rispetto a quella vissuta dalla Svizzera interna. Uno scenario da incubo...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Ticino
  • 1

    Crediti COVID: quanto l’occasione ha reso l’uomo ladro?

    Criminalità economica

    In Ticino sono stati aperti 50 procedimenti penali e incassati irregolarmente circa 10 milioni di franchi: è circa l’8% dei raggiri registrati in Svizzera - Il procuratore Balerna: «Con il tempo ne emergeranno altri» - Ora occhi puntati sulle società che abusano dell’orario ridotto, le segnalazioni sono già una trentina

  • 2

    Quel sogno chiamato circonvallazione

    bellinzona

    Il Municipio continuerà a battersi con Berna affinché venga finalmente realizzata l’opera ferroviaria da almeno 1,5 miliardi di franchi - Idem per la stazione cantonale AlpTransit a Camorino - Ma i tempi previsti sono lunghissimi, oltre il 2040

  • 3

    Crediti COVID: circa 10 milioni di franchi ottenuti illecitamente

    Reati finanziari

    La criminalità economico-finanziaria si è adattata rapidamente alla crisi pandemica: fino a oggi il Ministero pubblico ha aperto oltre 50 incarti legati a presunti abusi - Sono più di 30 le segnalazioni di possibili illeciti nell’ambito delle indennità per il lavoro ridotto - Indagate più di novanta persone

  • 4
  • 5

    La zona industriale ha spiccato il volo

    IL CASO

    Carasso, in un decennio si sono insediate sei ditte - Si sono appena conclusi i lavori di ampliamento del capannone di un’azienda farmaceutica che ha investito una ventina di milioni di franchi creando 30 posti di lavoro - Intanto il 22 aprile è in programma l’assemblea del Patriziato

  • 1
  • 1