Spesa oltreconfine da record: fermato con oltre una tonnellata di alimenti non dichiarati

ticino

Un pizzaiolo italiano è stato beccato con 1400 chili di merce non dichiarata e imposta nel furgone

Spesa oltreconfine da record: fermato con oltre una tonnellata di alimenti non dichiarati
© AFD

Spesa oltreconfine da record: fermato con oltre una tonnellata di alimenti non dichiarati

© AFD

Spesa oltreconfine da record: fermato con oltre una tonnellata di alimenti non dichiarati

Spesa oltreconfine da record: fermato con oltre una tonnellata di alimenti non dichiarati

Un cittadino italiano sulla quarantina è stato fermato martedì 19 gennaio alle 15.50 nell’ambito di un normale controllo dell’Amministrazione federale delle dogane (AFD) sull’A2 presso l’area di servizio di Monte Carasso. L’uomo era partito la mattina stessa dal Liechtenstein con l’obiettivo di andare a fare la spesa in Italia per rifornire di generi alimentari l’esercizio pubblico per il quale lavora.

Il controllo del furgone ha permesso di scoprire la presenza di circa 1400 chili di generi alimentari tra i quali 48 kg di salumi, 41 di mozzarella, 44 di olio, 12 di burro, 405 di pomodori in scatola e 590 di farina. La merce non era stata dichiarata e imposta. All’uomo è stato quindi chiesto un deposito cauzionale di 3’000 franchi in attesa che vengano definiti l’importo esatto dei tributi e della relativa multa da pagare. Gli inquirenti hanno stabilito che si trattava di un caso isolato e non di contrabbando organizzato.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Ticino
  • 1
  • 2

    «Dati contraddittori, serve un approfondimento»

    Lavoro

    Stefano Rizzi, direttore della Divisione dell’economia, sugli occupati in Ticino: «Difficile dare un’interpretazione» – Nel quarto trimestre il numero di posti nel cantone è diminuito del 4,4% mentre i lavoratori residenti all’estero su base annua sono aumentati dello 0,8% a 70.115 – Il trend diverso è in parte spiegabile con le differenti metodologie di calcolo delle statistiche

  • 3

    Quando la voglia di bici ti porta fra vigneti e prati

    Novazzano

    Si completa la rete di piste ciclopedonali che collega il comune ai due poli del Mendrisiotto – In pubblicazione il concorso per il progetto dal centro paese al Pian Faloppia - In luglio inizieranno i lavori per il percorso via alla Fornace-via al Loi-oratorio di Boscherina

  • 4

    «I castelli sono una gemma, e non chiamateli “Fortezza”»

    Bellinzona

    Commissione della Gestione compatta per la valorizzazione del patrimonio Unesco, la denominazione scelta però non convince - Promosso anche il Programma d’azione comunale che ridisegna il territorio da qui al 2040: «Mette i quartieri sullo stesso piano»

  • 5
  • 1
  • 1