Telefono SOS Infanzia: netto aumento dei maltrattamenti su minori

Assemblea

Il dato è emerso nel corso della recente assemblea annuale dell’associazione attiva dal 1988 nel campo della prevenzione dei maltrattamenti sui giovani

Telefono SOS Infanzia: netto aumento dei maltrattamenti su minori
© CdT/Archivio

Telefono SOS Infanzia: netto aumento dei maltrattamenti su minori

© CdT/Archivio

La causa è probabilmente il coronavirus, che ha portato la popolazione ha trascorrere molto tempo tra le mura di casa. Sta di fatto che negli ultimi mesi l’Associazione Telefono SOS Infanzia ha riscontrato un forte aumento dei casi di maltrattamento su minori segnalati al suo numero di telefono (lo 091/682.33.33 attivo tutti i giorni dalle 9 alle 21). Il dato è emerso nel corso della recente assemblea generale ordinaria, durante la quale è stato approvato il rendiconto 2019 .

Le segnalazioni di maltrattamenti giunte all’associazione nel corso del 2020 hanno già superato quelle totali del 2019, è stato spiegato. Nel corso della riunione sono state poi riassunte e ricordate le attività proposte: il progetto Treebù (rivolto in particolare agli adolescenti del Canton Ticino che vivono situazioni di difficoltà transitoria), le lezioni di musica gratuite e il negozio di abbigliamento d’occasione presente a Tesserete (maggiori informazioni all’indirizzzo www.adonet.net).

L’associazione è sempre coordinata da Paolo Frangi e sta organizzando la prossima edizione del Premio Federico Mari, la cui consegna è prevista a novembre (coronavirus permettendo). Il premio è dedicato a chi fa del volontariato e della protezione dei bambini nel mondo il suo credo. Le candidature sono da inoltrare all’associazione entro il 31 ottobre.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Ticino
  • 1
  • 1