Torna il sereno in casa anziani

Sanità

La campagna di vaccinazione ha dato i frutti sperati nelle strutture per la terza età dove i contagi sono pressoché nulli da mesi - Eliano Catelli: «Si torna gradualmente verso la normalità» - Stefan Brunner: «Un drastico miglioramento dopo le somministrazioni»

Torna il sereno in casa anziani

Torna il sereno in casa anziani

Mentre la campagna vaccinale prosegue a grandi passi in tutta la Svizzera e il Paese si sta pian piano «riaprendo», la cosiddetta nuova normalità sta entrando anche nelle case per anziani ticinesi, dove da mesi i contagi si sono praticamente azzerati.

L’ultimo chilometroUna conferma in questo senso ci arriva da Eliano Catelli, presidente di Adicasi, l’associazione che raggruppa i direttori di case per anziani in Ticino: «Si sta tornando verso la normalità. Le ammissioni sono riprese a buon ritmo e in alcune strutture si stanno riformando liste di attesa, segnale che la fiducia verso la vita in casa anziani sta tornando gradualmente ai livelli pre-pandemia».

A questo proposito, aggiunge Catelli, «proprio venerdì l’Ufficio del medico cantonale e l’Ufficio degli anziani e delle cure a domicilio...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Ticino
  • 1
  • 1