Un corpo senza vita ripescato dalle acque della Maggia

Locarnese

Un ventenne era scomparso attorno a mezzogiorno nella zona di Ponte Brolla – Immediate le ricerche effettuate dai sub della polizia e alle quali ha preso parte anche un elicottero della Rega

Un corpo senza vita ripescato dalle acque della Maggia
I sub della polizia durante le ricerche della persona scomparsa nella Maggia. ©Rescue Media

Un corpo senza vita ripescato dalle acque della Maggia

I sub della polizia durante le ricerche della persona scomparsa nella Maggia. ©Rescue Media

Un corpo senza vita ripescato dalle acque della Maggia
© rescue media

Un corpo senza vita ripescato dalle acque della Maggia

© rescue media

Un corpo senza vita ripescato dalle acque della Maggia

Un corpo senza vita ripescato dalle acque della Maggia

Un corpo senza vita ripescato dalle acque della Maggia

Un corpo senza vita ripescato dalle acque della Maggia

Un corpo senza vita ripescato dalle acque della Maggia

Un corpo senza vita ripescato dalle acque della Maggia

La Polizia cantonale comunica che oggi poco prima delle 12 in territorio di Locarno in zona gole di Ponte Brolla vi è stato un annegamento. Stando a una prima ricostruzione, un 20.enne cittadino romeno residente in Italia stava facendo il bagno nel fiume Maggia in compagnia di altre due persone. Per cause che l’inchiesta dovrà stabilire, dopo un salto nelle acque del fiume non è più riemerso. Sul posto, oltre ad agenti della Polizia cantonale e, in supporto, della Polizia Città di Locarno, sono intervenuti i soccorritori del Servizio Ambulanza Locarnese e Valli (SALVA) e della REGA. Il corpo del giovane è stato individuato e recuperato poco dopo le 14 nel pozzo in cui aveva effettuato il tuffo. Per prestare sostegno psicologico è stato richiesto l’intervento del Care Team.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Ticino
  • 1

    Teatro e Musei sotto esame a Bellinzona

    Cultura

    La minoranza della Commissione della Gestione, formata da Lega e UDC, chiede un approccio maggiormente dinamico e trasparente nella conduzione operativa dei due enti autonomi

  • 2

    Le direttive del pg verranno pubblicate

    giustizia

    In futuro, documenti quali istruzioni, regolamenti di servizio e circolari saranno resi accessibili «ponderando gli interessi pubblici e privati» e in base alla competenza discrezionale del Ministero pubblico – Una richiesta in tal senso era stata avanzata in una mozione del PLR

  • 3

    I segreti dell’ex asilo Ciani

    Lugano

    A metter mano agli edifici storici non mancano le sorprese, o i grattacapi: non fa eccezione l’ex asilo Ciani, che la Città sta ristrutturando ormai da qualche tempo - Coinvolto l’Ufficio dei beni culturali per decidere il colore delle facciate, e ora c’è da rinforzare un lucernario molto particolare

  • 4
  • 5

    Promessa mantenuta: il negozietto riapre

    Castel San Pietro

    Il commercio in centro paese chiuso all’improvviso a inizio maggio riprende l’attività lunedì - Il Comune reputa il servizio indispensabile e si è adoperato per trovare dei nuovi gerenti - La sindaca Alessia Ponti: «Questa è anche una sorta di promessa sociale alla comunità»

  • 1
  • 1