Un deputato positivo, ma niente quarantena per il Gran Consiglio

Legislativo

Plexiglas e mascherine si sono rivelati vincenti per evitare un confinamento di gruppo per la politica canton ticinese

Un deputato positivo, ma niente quarantena per il Gran Consiglio

Un deputato positivo, ma niente quarantena per il Gran Consiglio

Plexiglas e mascherine sono stati un compagno scomodo per diversi deputati del Gran Consiglio durante la sessione appena conclusa, ma si sono rilevati una mossa vincente contro il coronavirus. È notizia di queste ore che un deputato è infatti risultato positivo alla COVID-19, ma grazie appunto alle misure prese dall’Ufficio presidenziale non sarà necessaria una quarantena di gruppo per i gran consiglieri. La misura riguarderà unicamente il deputato in questione (che ha rispettato tutte le prescrizioni) e chi ha passato il pranzo con lui prima della seduta. La comunicazione è giunta questo pomeriggio a tutti i deputati e le deputate del Legislativo.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Ticino
  • 1

    La pandemia non contagia i conti dell’ambulanza

    SALVA

    Malgrado le difficoltà operative, soprattutto al lockdown, nel 2020 meno costi a carico dei Comuni convenzionati del Locarnese e Valli – Primi mesi comprensibilmente tranquilli ma dopo le riaperture si sono raggiunte cifre record per un totale di 5.562 interventi

  • 2

    La storia controcorrente del negozietto che riapre

    Castel San Pietro

    Il negozietto in centro paese ha cessato l’attività dall’oggi al domani e la popolazione lo ha scoperto da un cartello affisso in vetrina - Le difficoltà economiche però erano note e il Municipio si sta già attivando per riaprire la Cooperativa - La sindaca: «Inimmaginabile restare senza»

  • 3

    Dalla città alla montagna per realizzare un sogno

    LA STORIA

    Il giovane dottore Matteo Dell’Era da inizio giugno sarà attivo in uno studio di Airolo - Lascia Lugano dove è nato e cresciuto per un’esperienza in una valle come ha sempre desiderato - «Il medico di famiglia in periferia deve fare tutto, diventa un punto di riferimento per la comunità»

  • 4

    «L’incognita della frana rimane, partire era inevitabile»

    Preonzo

    Delle sette ditte attive fino a un decennio fa ai piedi del Valegiòn ne rimarrà solo una - Luca Genetelli parla della sua esperienza quasi trentennale a capo della Betra SA che nei prossimi giorni inizierà i lavori di costruzione della nuova sede nella zona industriale di Castione

  • 5
  • 1
  • 1