Variante inglese del virus in casa anziani

Pandemia

Rilevato un esteso focolaio di coronavirus nel Centro comunale per anziani di Balerna: un residente positivo alla variante inglese

 Variante inglese del virus in casa anziani
©CdT/archivio

Variante inglese del virus in casa anziani

©CdT/archivio

Un focolaio esteso di coronavirus è stato rilevato in una casa per anziani del Mendrisiotto. Lo fa sapere il Dipartimento della sanità e della socialità (DSS) in una nota, spiegando che un caso positivo è risultato essere riconducibile alla variante inglese del virus. L’analisi approfondita sullo striscio di un residente del Centro comunale per anziani di Balerna, risultato positivo a fine dicembre al coronavirus, ha confermato ieri la compatibilità con la nuova variante inglese del virus. Il caso era risultato sospetto per una reinfezione recente e una serie di casi secondari in rapida successione, e per questo motivo l’Ufficio del medico cantonale, d’intesa con la direzione del Centro, aveva provveduto a effettuare un’analisi approfondita del virus (sequenziamento) e a estendere l’indagine ambientale su tutta la struttura. Questo test a tappeto aveva confermato una rapida diffusione del focolaio, con circa la metà del personale e tre quarti degli ospiti positivi, nonostante le misure di protezione messe in atto. La casa per anziani è stata nel frattempo chiusa alle visite. La conferma del ceppo inglese del virus sul caso di reinfezione è giunta ieri sera all’Ufficio del medico cantonale, che ha subito provveduto ad adottare le necessarie misure. Si tratta in particolare di rafforzare il depistaggio sulla trasmissione del nuovo ceppo inglese, verificato che il caso dell’ospite citato non può essere ricondotto a legami diretti con altri possibili casi di variante inglese. A tale scopo, il servizio di tracciamento dei contatti sta procedendo a raggiungere tutte le persone poste in quarantena a seguito di contatti stretti con residenti e collaboratori risultati positivi. Anche a queste persone viene offerta la possibilità di sottoporsi (gratuitamente) a un test PCR, informandole che vi è il sospetto che sono state in contatto con una persona positiva dovuta alla nuova variante del virus. È bene ricordare che il ceppo inglese del virus non risulta essere più grave, bensì più contagioso. Richiede quindi un tracciamento dei contatti più intenso per evitare al massimo la sua diffusione.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Ticino
  • 1
  • 2

    Sindaci ai fornelli, stavolta tocca a voi

    Mendrisiotto

    Otto capi di altrettanti Esecutivi di Comuni del Mendrisiotto hanno deciso di mettersi alla prova in cucina preparando piatti da asporto – L’iniziativa dell’osteria Sulmoni ha raccolto un’adesione entusiasta – Meglio gli uccelli scappati oppure il capretto al forno?

  • 3

    I contagi a Morbio salgono a 14

    Lotta alla pandemia

    È stato riscontrato un nuovo caso di variante britannica mentre l’adesione ai test a tappeto è buona: già 350 gli appuntamenti fissati

  • 4

    «Non abbiamo parole: è un dramma troppo grande»

    LA TRAGEDIA

    Parenti, amici ed autorità di Airolo sono profondamente scossi per la morte, avvenuta sabato a Gerlafingen (canton Soletta), di due bimbe uccise presumibilmente dalla madre, una donna ticinese - Il padre è nato e cresciuto nel Comune altoleventinese

  • 5

    La lista del PLR di Bellinzona cambia quasi per metà

    Elezioni comunali

    Tre dei sette candidati che puntavano al Municipio un anno fa non saranno più in corsa - A sostituirli per le elezioni del 18 aprile pronti Silvia Gada, Michela Pini e Damiano Stroppini - Confermati l’uscente Simone Gianini, Renato Bison, Fabio Käppeli e Nicola Zaharulko

  • 1
  • 1