Visite senza test in corsia

ospedali

L’evoluzione epidemiologica positiva ha permesso un ulteriore allentamento: chi va a trovare un paziente non dovrà più fare il tampone - Mattia Lepori: «Un passo avanti, ma dovremo fare i conti con una nuova normalità»

Visite senza test in corsia
© Shutterstock

Visite senza test in corsia

© Shutterstock

La curva dei contagi in Ticino si mantiene bassa. Oggi, le autorità cantonali hanno in effetti annunciato 11 nuovi contagi e un continuo calo del numero dei pazienti ricoverati (uno soltanto). Il tutto mentre le terapie intensive non accolgono malati COVID da ormai qualche settimana. Non solo: il Ticino è il cantone con l’incidenza più bassa e il tasso di vaccinazione più alto. Una situazione che ha permesso al medico cantonale di introdurre un nuovo allentamento, eliminando l’obbligo del test per chi fa visita a un paziente in ospedale. Dal terzo giorno di degenza, poi, saranno ammessi fino a due visitatori. «Il divieto di visita è stata una delle decisioni più difficili da prendere, soprattutto nella seconda ondata», commenta Mattia Lepori, vice capo area medica dell’EOC. «Quando abbiamo...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Ticino
  • 1
  • 2

    Una perizia scagiona il picchiatore di Gordola

    Locarnese

    L’analisi dell’esperto commissionata dalla presidente della Corte d’Appello Roggero-Will stabilisce che la morte del 44.enne del Mendrisiotto nell’aprile del 2017, deceduto a causa della caduta seguita alle percosse subite dall’imputato all’uscita di una discoteca, sarebbe dovuta a cause naturali

  • 3

    Zanini contro l’MPS, ma il reato non c’è

    EX MACELLO

    Il movimento guidato da Pino Sergi aveva scritto che la municipale era sul posto, la notte dei fatti, per «indicare quali immobili demolire» - La politica socialista, che ha sempre negato, ha reagito con una denuncia per diffamazione - La Procura ha emesso un non luogo a procedere

  • 4

    Tutto fermo alla Santa Chiara

    Locarno

    Dopo l’annullamento dell’assemblea, il Consiglio d’amministrazione in carica ha ottenuto decisioni giudiziarie che impediscono ogni modifica dei vertici dell’istituto di cura

  • 5

    «Aggrediti dal branco»

    Mendrisio

    Sette feriti, fra cui sei poliziotti, negli scontri dell’altra notte fra le forze dell’ordine e una ventina di giovani nel parco di Villa Argentina – Due persone in manette – Samuel Maffi: «Inquietano le modalità brutali dell’assalto ai nostri agenti»

  • 1
  • 1