Zali e Borradori: «Problema concreto, guardia alta»

Traffico

Le risposte del direttore del Dipartimento del territorio e del sindaco di Lugano al richiamo del Mendrisiotto

Zali e Borradori: «Problema concreto, guardia alta»
© CdT/Gabriele Putzu

Zali e Borradori: «Problema concreto, guardia alta»

© CdT/Gabriele Putzu

Claudio Zali, direttore del Dipartimento del territorio (DT), conosce a fondo il problema del traffico.

I sindaci del Mendrisiotto si lamentano del forte aumento del traffico negli ultimi tempi. Il DT ha notato un incremento?

«Il traffico in Ticino è un problema concreto. Non ho dati a mia disposizione in tempo reale sulle code, eppure – empiricamente – posso dire alcune cose. La prima: chi di solito utilizza le due ruote per andare al lavoro, nella stagione fredda sale a bordo delle automobili. La seconda: abbiamo appena registrato il record di frontalieri, che sono in continuo aumento. Poi ci sono le situazioni correlate: penso in particolare alla frenesia natalizia, che genera spostamenti privati. Se sommiamo tutte queste cause, è facile arrivare al collasso. In generale, è una guerra fra...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Ticino
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

    Un mega luccio catturato nel Verbano

    Pesca

    All’amo di Ivan Schifano, non nuovo ad exploit del genere, un esemplare da oltre 14 chilogrammi e lungo 1 metro e 28 centimetri – «Per issarlo a bordo della barca c’è voluto un quarto d’ora»

  • 5

    «Ripercussioni importanti ma di difficile stima»

    Finanze luganesi

    La Città fa il punto sull’impatto che l’emergenza coronavirus potrà avere sui conti comunali - Secondo gli ultimi calcoli potrebbero mancare 50 milioni nel 2020 - «La capacità d’investimento dovrà essere ridotta»

  • 1
  • 1