L’esperienza

La slitta e gli husky
il fascino è norvegese

La slitta e gli husky <br />il fascino è norvegese
Gli husky sono cani molto resistenti e sono felicissimi quando lavorano duro e la temperatura è bassa

La slitta e gli husky
il fascino è norvegese

Gli husky sono cani molto resistenti e sono felicissimi quando lavorano duro e la temperatura è bassa

Per alcuni è l’esperienza più bella del mondo, per altri un’inutile sofferenza inflitta ai nostri amici a quattro zampe. Scivolare sulla neve trainati da cani da slitta è una delle attività più gettonate in Norvegia. In occasione del viaggio di febbraio 2019 del Corriere del Ticino a Tromsø, la capitale dell’Artico, abbiamo provato pure noi l’ebrezza di una escursione di sleddog. Confrontati con una neve bagnata particolarmente pesante - durante il nostro soggiorno aveva piovuto parecchio - i nostri Alaskan Husky hanno faticato non poco a trascinare le nostre slitte. Tuttavia le guide e la gente del posto ci hanno rassicurato. “Non dovete, preoccuparvi –hanno spiegato – per loro non è un problema, anzi. Gli husky sono cani molto resistenti e sono felicissimi quando lavorano duro e la temperatura è bassa”.

Sarà. Quel che è certo, è che la natura che si attraversa nel silenzio rotto soltanto dai guaiti dei cani è un incanto. Basta chiudere per un attimo gli occhi per capire come potesse essere la vita di un norvegese di due secoli fa, quando l’unico mezzo di trasporto esistente era proprio la slitta trainata da cani. Un dipinto del 1841 dell’artista francese Francois-Auguste Biard custodito nel museo di Tromsø fa capire bene quanto fossero difficili le condizioni di vita in Lapponia.

Loading the player...
©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Viaggi
  • 1