La scoperta

Un tour insolito
per scoprire Londra

Un tour insolito <br />per scoprire Londra
È una metropoli «infinita», perché ogni viaggio nella capitale inglese permette di scoprire luoghi diversi, pieni di cultura e storia

Un tour insolito
per scoprire Londra

È una metropoli «infinita», perché ogni viaggio nella capitale inglese permette di scoprire luoghi diversi, pieni di cultura e storia

Londra è una città infinita: ogni viaggio nella capitale inglese permette di scoprire luoghi diversi, pieni di cultura e storia. Per chi ha voglia di esplorare mete alternative alle solite attrazioni turistiche, sono disponibili tour che propongono affascinanti location solitamente escluse dagli itinerari più classici.

Whitechapel
Whitechapel

Per chi desidera approfondire la conoscenza dell’Est End della metropoli ci sono i tour a piedi sulle orme di Jack Lo Squartatore, il serial killer che nel 1888 terrorizzò la città uccidendo cinque donne e la cui identità è rimasta sconosciuta. Un’attività ancora più suggestiva se svolta di sera, mentre con una guida esperta si percorrono le stesse strade delle vittime, tra i palazzi del quartiere di Whitechapel.

Un secondo personaggio legato a Londra e reso famoso da libri e film è Sherlock Holmes. La sua casa-museo al numero 221 di Baker Street è una tappa obbligatoria per i fan, che possono visitare i tre piani del palazzo. Al primo c’è lo studio dell’investigatore (con tutti gli strumenti utilizzati per risolvere i casi); al secondo si trovano le camere del dottor Watson e della signora Hudson e al terzo un’esposizione.

Il Neasden Temple, il primo tempio Hindu in Europa, nel quartiere del Brent
Il Neasden Temple, il primo tempio Hindu in Europa, nel quartiere del Brent

Chi invece è affascinato dai luoghi sacri, può segnarsi gli indirizzi di due edifici: il Neasden Temple – il primo tempio Hindu in Europa – che si trova nel quartiere del Brent e si presenta come un’imponente struttura realizzata con 5.000 tonnellate di marmo bianchissimo; e il Buddapadipa Temple, un magnifico tempio buddista che si trova in mezzo a Wimbledon, circondato da un laghetto e da un’atmosfera di grande serenità. Entrambi i posti sono ad entrata libera.

Da segnalare anche la Cathedral of Sewage, che però non è una vera e propria cattedrale, ma una stazione non più in uso costruita nel 1860 ispirandosi allo stile bizantino.

Tra le mete ideali per una serata diversa, c’è il Wilton Music Hall, la più antica sala concerto del mondo. Costruita nel 1743 come birreria, è diventata una music hall nel 1839 e ancora oggi propone concerti, eventi musicali e serate a tema. Si trova in un vicoletto a Tower Hill.

Il Kyoto Garden, un giardino giapponese all’interno dell’Holland Park, a Kensington
Il Kyoto Garden, un giardino giapponese all’interno dell’Holland Park, a Kensington

Se ciò che più si apprezza è la natura, ci sono alcuni angoli nascosti di sicuro effetto. Uno è il Kyoto Garden, un giardino giapponese all’interno dell’Holland Park, a Kensington; St. Dunstan in the East è un luogo mistico in cui le rovine di una chiesa del 1100 (colpita da un incendio nel 1666 e bombardata durante la Seconda guerra mondiale) sono circondate da alberi e vegetazione.

Un po’ più lontano dal centro, ma comunque comodamente raggiungibile con la tube, c’è poi il Wheelhouse Pottery, un mulino ad acqua in un piccolo villaggio sul River Wandle. Un altro mulino, stavolta a vento, è invece nella zona di Brixton, nei Blenheim Gardens. È del 1816 ed è aperto al pubblico.

Una zona che merita un tour a sé è proprio Brixton, mecca della musica e dell’arte di strada. Qui sono vissuti personaggi come Bob Marley, David Bowie, Van Gogh, Charlie Chaplin e oggi è abitata dalla più grande comunità afro-caraibica della città. Per gli amanti della street art è una tappa immancabile, perché qui si trovano molti murales storici che risalgono agli anni Ottanta e altri più attuali che raffigurano le icone culturali del posto e assomigliano a quelli di Shoreditch e Brick Lane. A rendere ancora più particolare questo quartiere è l’uso di una moneta propria: il Brixton Pound. Raffigura i personaggi e i simboli del luogo e permette di ottenere sconti nei mercati e nei negozi. Il modo più completo per approfondire la conoscenza di questa zona è affidarsi alle guide di “Unexpected London”, che propongono un vero viaggio a ritmo di reggae in questo mondo esotico unico, dove hanno anche suonato artisti come The Clash e Pink Floyd.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Viaggi
  • 1
  • 2
    #Coronavirus

    La pandemia
    sui muri

    Sotto l’hashtag #coronastreetart si trovano diversi capolavori dipinti da artisti di strada in questi giorni di emergenza sanitaria. Ecco una selezione delle opere più belle prodotte in tutto il mondo

  • 3
  • 4
  • 5
    La proposta

    Il gran ritorno del treno
    romantico o ecologico

    Lasciarsi trasportare al ritmo dello sferragliare dei binari sta tornando di gran moda. Questo momento non è il più adatto per affrontare un’uscita, ma vi suggeriamo un’idea per tempi migliori

  • 1