Loading the player...

La mascherina «made in Ticino» e quella «bestia» cinese

Due imprenditori bellinzonesi da inizio mese ne stanno producendo 50.000 al giorno in un capannone in zona industriale - L’obiettivo è garantire l’approvvigionamento delle strutture sanitarie cantonali e assicurare un prodotto di qualità a prezzi concorrenziali - «Ma che fatica montare il macchinario...»