Mauro Rossi
Mauro Rossi
Sessant’anni, una moglie, tre figli, un nipote e un gatto schizofrenico di nome Watson, è un deejay prestato temporaneamente alla scrittura quarant’anni fa (e non ancora riscattato). Si occupa di giornalismo dai primi anni Ottanta in ambito radiofonico, televisivo e della carta stampata. Al Corriere del Ticino dal 1988 ha fatto parte della redazione sportiva, è stato responsabile del settimanale Extra (ora Agenda7) e si è occupato di approfondimenti. Attualmente è caporedattore della redazione Cultura e Società. Appassionato di musica, podismo e giardinaggio, tifa Milan, AC Bellinzona e Pallacanestro Varese. Il suo motto è “Potrebbe andare peggio”.
I miei articoli: (90)