Mostra

“Senza Titolo - Prodotto F” di Mustafa Sabbagh

Un'esposizione capace di far riflettere sul presente creando sconcertanti analogie con il passato
Nell’ opera Made in Italy il nome di ognuno dei 27 protagonisti è sostituito da un numero di serie e nessuno spazio è dato alla loro identità e al loro vissuto. Un numero di serie che evoca alla memoria di tutti altre atroci azioni di negazione dell’identità. ©ValentinoOdorico
Valentino Odorico
11.04.2022 09:45
Una Milano in evoluzione: non solo capitale della moda e del design ma anche dell’arte. Importante il successo, ad esempio, dell’ultima edizione della Milano Art Week 2022: è in questo contesto che ha preso il via anche la mostra di uno dei più grandi artisti contemporanei viventi. L’opera di Mustafa Sabbagh porta l’osservatore a confrontarsi con immagini fotografiche e video che hanno come soggetto lo spaesamento giovanile, mercificato, sradicato e in fuga.

SENZA TITOLO – PRODOTTO F richiama le 3 F che fanno grande il Made in Italy: Food, Fashion, Furniture. A questi, Sabbagh affianca la parola Future, inteso come il destino a cui stiamo legando i nostri fanciulli e le nostre fanciulle. Protagonisti dell’opera Made in Italy (2015), oggi nelle collezioni del MAXXII...