Telefonia

Sull'iPhone 14 anche un sistema di SOS satellitare

Grazie al lavoro dei tecnici di Apple, è stato possibile inserire negli smartphone delle antenne compatibili con i satelliti per inviare e ricevere avvisi di emergenza anche dove non c'è copertura
©MICHAEL REYNOLDS
Ats
07.09.2022 20:52

Come da attese, Apple ha lanciato l'iPhone 14 con un sistema di SOS via satellite, un servizio che funziona dove non c'è copertura e che parte da Stati Uniti e Canada. Grazie al lavoro dei tecnici della Mela, è stato possibile inserire negli smartphone delle antenne compatibili con i satelliti per inviare e ricevere velocemente avvisi di emergenza.

Cupertino parla di 15 secondi di latenza dall'invio alla ricezione, dovunque ci si trovi. Un menu ad-hoc guida l'utente verso il migliore posizionamento del telefono verso il satellite più vicino, così da non perdere nemmeno un istante alla ricerca di eventuali soccorsi.

Al suo evento «Far Out» L'azienda ha mostrato quattro nuovi iPhone. Si parte con iPhone 14 e iPhone 14 Plus, che conservano ancora il 'notch' - la tacca nella parte superiore - con dimensioni dello schermo rispettivamente di 6,1 e 6,7 pollici. E gli iPhone 14 della linea Pro, che non hanno il 'notch' ma al suo posto un foro e un ritaglio che si trasforma a seconda delle notifiche che si ricevono.

Saranno disponibili in versioni da 6,1 e 6,7 pollici con chip A16 che da' una spinta alla fotocamera, al display e alla velocità delle prestazioni.